bacheca social

FAI UNA DONAZIONE





Sostieni questo progetto


DONAZIONE

A tutti i nostri lettori . Andremo dritti al punto: vogliamo chiederti di proteggere l’indipendenza dello Specchio Magazine. Dipendiamo da donazioni di 10 € in media ma solo una piccola percentuale dei nostri lettori ci sostiene. Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 10 €, potremmo permetterci di far crescere l’Associazione lo Specchio e le sue attività sul territorio. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il prezzo di una colazione o di una rivista nazionale. Questa è la maniera più democratica di finanziarci. Con il tuo aiuto, non negheremo mai l’accesso a nessuno. Grazie.
luglio: 2021
L M M G V S D
« Giu    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

‘Na storia,’ na città Vicende civitanovesi in vernacolo Seconda Parte

nastoria

Li Portesi

Dopo i saccheggi operati dai fermani e le vicende legate al ducato di Giuliano Cesarini, la vita riprende con rinnovata speranza e fiducia. Gli antichi abitanti di Cluana, ora Civitas Nova, Civitanova, ritornano all’antico lavoro della pesca: “- E rcumingiava, co’ lo jì a pescà’! / E quésso adè ‘mbortande de sapéllo / […]

Continua a leggere ‘Na storia,’ na città Vicende civitanovesi in vernacolo Seconda Parte

‘Na storia, ‘na città Vicende civitanovesi in vernacolo Prima Parte

nastoria

Raimondo Giustozzi

‘Na storia, ‘na città (una storia, una città) è il secondo libro di poesie di Sandro Bella, pubblicato nel 1991. E’ un vero poemetto dedicato alla storia di Civitanova Marche, con settantadue sonetti in versi endecasillabi, distribuiti in venticinque paragrafi, legati in modo magistrale l’uno all’altro dalla narrazione sempre briosa. Ci si accorge […]

Continua a leggere ‘Na storia, ‘na città Vicende civitanovesi in vernacolo Prima Parte

Il porto rifugio di Civitanova Marche.

Lapide dedicataonEzio Cingolani

di Raimondo Giustozzi

La necessità di “avere, in caso di cattivo tempo, un porto o un rifugio che consentisse ai pescatori della città alta di salvare le loro vite e le loro barche, prima le lancette, poi i trabaccoli, era stata più volte espressa dai primi addetti alla pesca, praticata da tempo immemorabile lungo […]

Continua a leggere Il porto rifugio di Civitanova Marche.

Li “Portesi” Poesie in vernacolo civitanovese

Li Portesi

di Raimondo Giustozzi

Li “Portesi” è un’altra raccolta di poesie in dialetto civitanovese di Sandro Bella. Li Portesi sono gli abitanti di Porto Civitanova. Finito di stampare nel mese di maggio 2007, con il generoso contributo del Centro del Collezionismo, il libro contiene ben quarantanove poesie. Nostalgia per un passato che vive solo nel ricordo […]

Continua a leggere Li “Portesi” Poesie in vernacolo civitanovese

Ll’indrighi … e le pasciò’ Sonetti in vernacolo civitanovese

Promessi Sposi

di Raimondo Giustozzi

Il libro di Sandro Bella, finito di stampare nel mese di novembre 2010, contiene novantuno sonetti in dialetto civitanovese, distribuiti all’interno di ventuno piccoli paragrafi, che raccolgono i temi, i personaggi e le situazioni più importanti de I Promessi Sposi, l’immortale romanzo di Alessandro Manzoni. Da “Lisander”, a Sandro, così era chiamato […]

Continua a leggere Ll’indrighi … e le pasciò’ Sonetti in vernacolo civitanovese

L’armonia vince di mille secoli il silenzio. Il mondo poetico di Sandro Bella

Porto Civitanova cop

di Raimondo Giustozzi

Si è spenta a novantuno anni anche la voce poetica di Sandro Bella. Il funerale è stato celebrato ieri due aprile, nella tarda mattinata, presso la chiesa di San Pietro in Civitanova Marche. Non potevo mancare all’appuntamento per un ultimo saluto. Ero sul marciapiede del vialetto Sud, in piazza XX settembre. Ho […]

Continua a leggere L’armonia vince di mille secoli il silenzio. Il mondo poetico di Sandro Bella

Giuseppe Tontodonati: poesie inedite per musica e canto

Fonte internet

Fonte internet

L’amore, la natura, il mare, la montagna d’Abruzzo

di Raimondo Giustozzi

“Giuseppe Tontodonati ha scritto numerosi testi di canzoni, nati come vere e proprie poesie che si possono leggere e gustare come tali, cioè indipendentemente dalla melodia cui di solito s’accompagnano. La poesia melica, si sa, ha origini illustri in quanto risale […]

Continua a leggere Giuseppe Tontodonati: poesie inedite per musica e canto