newsletter

BLANCHE ACOUSTIC DUO

Live@Appignano Auguri in piazza

Recanati. Teatro Persiani di Recanati con Piazzolla

1-1-cmarco_caselli_nirmal_w141_0958_36049784922_o

 

Spazio alla danza e in particolare al tango sabato 2 dicembre al Teatro Persiani di Recanati con Piazzolla Tango della compagnia Naturalis Labor, terzo appuntamento della stagione promossa dal Comune di Recanati con l’AMAT. Ancora una volta, dopo La Catedral e il recente e applauditissimo Romeo y Julieta Tango, Luciano Padovani con la sua compagnia tornano a proporre uno spettacolo dove la danza e il tango si fondono in un unico linguaggio, per raccontare Piazzolla e la sua musica. Accompagnano lo spettacolo le musiche del grande compositore argentino e quelle create appositamente da Carlo Carcano. In scena un cast di danzatori/tangueros italiani ed argentini tra cui Silvio Grand che ha curato le coreografie di tango dello spettacolo. È un Piazzolla travagliato, inseguito dai suoi stessi pensieri. Perseguitato dalle sue stesse note (i danzatori in scena rappresentano il suo tango e il suo travaglio) ma accompagnato da una figura femminile, la sua musa ispiratrice, cui a momenti resiste e a momenti si abbandona. C’è tutta l’ambiguità della sua vita vissuta in bilico tra tradizione e innovazione. C’è la sua visione del tango e della musica. C’è la sua voglia di stare sempre in un altro luogo del mondo. Una barchetta di carta “appare” all’inizio dello spettacolo sulla sua scrivania, a rappresentare la sua voglia di ‘emigrare’. Piazzolla fu una figura controversa nei confronti degli argentini, musicalmente e politicamente, decise di non scegliere tra musica classica e tango ma di unire le sue due anime per creare composizioni “quasi” classiche per struttura ed elaborazione, servendosi di tutti gli strumenti espressivi della musica “colta” e del jazz. Con innesti e fusioni spregiudicate è in egual misura elogiato all’estero per il suo talento creativo e denigrato nel suo Paese per aver osato in un campo, il tango, ritenuto “intoccabile”, con sperimentazioni e armonizzazioni ardite. Ideazione, coreografie e regia dello spettacolo sono di Luciano Padovani, le luci di Claudio Modugno e i costumi di Lucia Lapolla. La danza è affidata a Stefano Babboni, Loredana De Brasi, Jessica D’Angelo, Silvio Grand, Elisa Mucchi, Mirko Paparusso, Roland Kapidani e Roberta Morselli. Piazzolla tango è una produzione Naturalis Labor con Florence Dance Festival e con il sostegno di Mibact, Regione Veneto, Arco Danza, Comune di Vicenza. Informazioni e biglietteria: Teatro Persiani 071 7579445. Inizio spettacolo ore 21.

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>