bacheca social

Un proiettore per Cinelinguaggi

Le donazioni raccolte attraverso la campagna #unproiettorepercinelinguaggi andranno a sostenere il progetto Cinelinguaggi per l'anno 2019. Una raccolta fondi finalizzata all'acquisto di apparecchiature adeguate all'iniziativa: un proiettore digitale con impianto audio. Ti chiediamo di prendere in considerazione l'idea di donare 5, 20, 50 euro o quello che puoi, per sostenere il nostro progetto. Puoi aiutarci donando un contributo volontario tramite carta di credito o PayPal. Per effettuare una donazione online, basta avere una carta di credito Visa, MasterCard, Postepay, American Express, Carta Aura, Maestro, Cirrus, ecc. Basta un click. Clicca sul tasto Donazione e segui le istruzioni. Dona ora!

FAI UNA DONAZIONE





VERSUS OFF “LA VOCE DELL’UOMO” TRIBUTO A ENDRIGO

Maturità 2019: per la seconda prova al Classico latino e greco. Matematica e fisica per lo Scientifico

fonte internet

By ANSA

Nella seconda prova scritta della maturità 2019 debutta la prova multidisciplinare: al liceo classico sono previsti, infatti, Latino e Greco. Lo ha comunicato oggi il Miur. Matematica e Fisica allo Scientifico: sono le materie previste per la seconda prova dell’esame di Maturità.

Scienze umane e Diritto ed Economia politica per il Liceo […]

Continua a leggere Maturità 2019: per la seconda prova al Classico latino e greco. Matematica e fisica per lo Scientifico

Scuola in rete. I ragazzi della 1B della Medi e le leggende sui fiori.

Fonte internet

di Piergiorgio Viti

Fonte internet

I ragazzi della 1B hanno inventato delle leggende sul perché alcuni fiori si chiamano così. Eccone alcune…

Margherita

Un giorno, il dio Pizza chiamato anche Rambo aveva fame.Era pomeriggio, quindi ordinò una semplice Margherita perché era a dieta.Il fornaio sbagliò l’ordinazione e diede a Rambo una pizza con […]

Continua a leggere Scuola in rete. I ragazzi della 1B della Medi e le leggende sui fiori.

Scuola in rete. Porto Recanati visto dalgli alunni della Medi

fonte Internet

fonte Internet

di Chiara Zingaretti e Clara Rizzi alunne Istituto E.Medi Porto Recanati

coordinate dal Prof. Piergiorgio Viti

Porto Recanati è un comune italiano di 12609 abitanti situato nella provincia di Macerata, nelle Marche. Il comune nasce il 15 gennaio del 1893. La cittadina di Porto Recanati deve la sua origine alla città romana […]

Continua a leggere Scuola in rete. Porto Recanati visto dalgli alunni della Medi

Scuola in rete. Perché le serie TV piacciono così tanto?

Fonte internet

Fonte internet

Riparte con questo articolo di due studenti dell’Istituto Comprensivo E.Medi, coordinati dal Prof. Piergiorgio Viti, l’ esperienza del progetto “Scuola in rete” in collaborazione con la redazione dello Specchiomagazine.it. Occasione per tanti alunni delle Scuole del Comune di Porto Recanati di raccontare le esperienze vissute con i propri compagni sul magazine online […]

Continua a leggere Scuola in rete. Perché le serie TV piacciono così tanto?

Dialoghi in corso. La grande bugia della meritocrazia.

Fonte Internet

Fonte Internet

A partire dal libro di Michael Young e dal lavoro di Kwame Anthony Appiah (passando per Aristotele), una riflessione che spiega come il concetto, tanto sbandierato, sia una “fregatura ideologica”: l’ideale della meritocrazia è strumento – potentissimo – di un’élite della ricchezza e del privilegio. Bisogna sposare, invece, una distribuzione “giusta” di […]

Continua a leggere Dialoghi in corso. La grande bugia della meritocrazia.

Recanati: Alla scuola Patrizi si apre l’atelier creativo “crealab”

crealab2

 

La Scuola Secondaria di Primo Grado “L. M. Patrizi” si è aggiudicato nei mesi scorsi un finanziamento di circa 15mila euro da parte del Miur per la realizzazione di un “Atelier digitale”, collocandosi al 35° posto della graduatoria regionale su 111 istanze. Dopo un lungo di lavoro di preparazione e realizzazione nei giorni […]

Continua a leggere Recanati: Alla scuola Patrizi si apre l’atelier creativo “crealab”

Segre, maturità senza storia come Orwell. Studiare ‘900 nelle scuole, muoiono i testimoni restano gli insegnanti.

Liliana Segre. Fonte Internet

Liliana Segre. Fonte Internet

ANSA

“Il Novecento va insegnato nelle scuole Un esame di maturità senza tema di storia mi fa pensare a ‘1984’ di Orwell. Con la scomparsa dei testimoni, credo che la Shoah sarà solo una riga nei libri di storia. Per questo, a maggior ragione, oggi contiamo sugli insegnanti”. Lo ha […]

Continua a leggere Segre, maturità senza storia come Orwell. Studiare ‘900 nelle scuole, muoiono i testimoni restano gli insegnanti.