bacheca social

I Blanche: l’inedito che descrive la felicità di un amore

Un proiettore per Cinelinguaggi

Le donazioni raccolte attraverso la campagna #unproiettorepercinelinguaggi andranno a sostenere il progetto Cinelinguaggi per l'anno 2019. Una raccolta fondi finalizzata all'acquisto di apparecchiature adeguate all'iniziativa: un proiettore digitale con impianto audio. Ti chiediamo di prendere in considerazione l'idea di donare 5, 20, 50 euro o quello che puoi, per sostenere il nostro progetto. Puoi aiutarci donando un contributo volontario tramite carta di credito o PayPal. Per effettuare una donazione online, basta avere una carta di credito Visa, MasterCard, Postepay, American Express, Carta Aura, Maestro, Cirrus, ecc. Basta un click. Clicca sul tasto Donazione e segui le istruzioni. Dona ora!

FAI UNA DONAZIONE





Cultura. Nicola Lagioia: “Altaforte? Intorno si muove qualcosa contro la Costituzione”

Fonte internet

Fonte internet

Il direttore del Salone del Libro di Torino parla alla Stampa dopo le polemiche per la partecipazione della casa editrice

“Se tornassi indietro accadrebbe la stessa cosa. Le domande di partecipazione non arrivano a me, arrivano al commerciale e noi non abbiamo un controllo, anche se siamo in dialogo costante. È vero […]

Continua a leggere Cultura. Nicola Lagioia: “Altaforte? Intorno si muove qualcosa contro la Costituzione”

Diaologhi in corso. Le manipolazioni della ricerca scientifica e la salute pubblica

fonte Internet

fonte Internet

di Enzo Ferrara

Il glifosato, “Le Monde” e il marketing

La difesa della salute di tutti e di ciascuno si sta facendo piuttosto complicata se siamo giunti al punto in cui nella letteratura scientifica si coniano definizioni con prerogativa immorale come quelli di “scienza in difesa del prodotto” e “manipolazione del dubbio […]

Continua a leggere Diaologhi in corso. Le manipolazioni della ricerca scientifica e la salute pubblica

Libri. Dopo l’indignazione, il conflitto sociale

Partecipanti al corteo Euromayday a Napoli in una foto di archivio  ANSA/CIRO FUSCO

Partecipanti al corteo Euromayday a Napoli in una foto di archivio ANSA/CIRO FUSCO

di Pierfranco Pellizzetti

Dalle mobilitazioni di pura testimonianza degli indignados al conflitto sociale dei gilet gialli. Siamo davanti a una seconda fase dell’indignazione? Una riflessione sui movimenti di resistenza alla ristrutturazione reazionaria del mondo a partire da due saggi di Manuel […]

Continua a leggere Libri. Dopo l’indignazione, il conflitto sociale

TWIN DETECTIVES Spettacolo teatrale di e con Gianluca Marinangeli

foto di Luca Bolognese

foto di Luca Bolognese

Alessandra Gabbanelli

Una stanza, una scrivania, una macchina da scrivere, una foto, un attaccapanni, trench, cappello, guanti, pistola, sacchetti…

Un efferato omicidio di una donna e altri che seguono e che potrebbero essere collegati tra loro.

Una città immersa in una coltre di paura e sospetti, come fossimo a Twin […]

Continua a leggere TWIN DETECTIVES Spettacolo teatrale di e con Gianluca Marinangeli

Fotografia. Denis Cherim gioca con la sincronicità degli spazi nelle sue fotografie.

Cultura inquieta

C’è un’onda di fotografi ossessionati con il modo in cui gli elementi sono sincronizzati in aree urbane, così come, per esempio, Pau Buscato;

Cultura inquieta

Andare in strada a cogliere rischi è una sfida.

La fotografia di strada è un’arte a sé stante, e regala le catture dei più curiosi; le strade delle città […]

Continua a leggere Fotografia. Denis Cherim gioca con la sincronicità degli spazi nelle sue fotografie.

Musica. Le 10 canzoni d’amore preferite di Nick Cave.

Fonte internet

Fonte internet

Professore , cantante country e punk, fondatore di Grinderman, maledetto poeta e romanziere dei reami più oscuri dell’esperienza umana, e molto altro ancora è il grande Nick Cave.

Nick Cave è anche un essere estremamente vulnerabile e sensibile, cioè dove si trova la sua grandezza, nella versatilità umana che emette in ogni […]

Continua a leggere Musica. Le 10 canzoni d’amore preferite di Nick Cave.

Cinema. Mio fratello si chiama Robert ed è un idiota

Fonte internet

Fonte internet

Mario Sesti Film expert, festival curator

Ha fatto citare Terrence Malick, Jean Cocteau, Michael Haneke. Ma fa parlare anche Sant’Agostino, Bergson e soprattutto Heidegger: il grande pensatore del ‘900 che con la sua opera, Essere e tempo, negli anni ’20, rivoluzionò il linguaggio stesso della filosofia come le avanguardie artistiche contemporanee rivoluzionarono […]

Continua a leggere Cinema. Mio fratello si chiama Robert ed è un idiota