bacheca social

FAI UNA DONAZIONE





Sostieni questo progetto


DONAZIONE

A tutti i nostri lettori . Andremo dritti al punto: vogliamo chiederti di proteggere l’indipendenza dello Specchio Magazine. Dipendiamo da donazioni di 10 € in media ma solo una piccola percentuale dei nostri lettori ci sostiene. Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 10 €, potremmo permetterci di far crescere l’Associazione lo Specchio e le sue attività sul territorio. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il prezzo di una colazione o di una rivista nazionale. Questa è la maniera più democratica di finanziarci. Con il tuo aiuto, non negheremo mai l’accesso a nessuno. Grazie.
ottobre: 2021
L M M G V S D
« Set   Nov »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Il testo di “Love Will Tear Us Apart” scritto a mano da Ian Curtis

Fonte internet

Fonte internet

Con brutale sincerità e sensibilità melodica, Ian Curtis, Peter Hook, Bernard Summer e Stephen Morris hanno creato, forse inconsapevolmente, la canzone che li avrebbe immortalati. Lo dimostrano il passare del tempo e le varie barriere generazionali che ha superato.

 

 

Ian Curtis, storico cantante e leader dei Joy Division, riporta sulla sua lapide la data della sua morte, 18 maggio 1980, e il titolo della canzone più famosa del gruppo, Love will tear us apart. . È stato pubblicato un mese dopo il suicidio – si è impiccato nella sua cucina mentre ascoltava l’album di Iggy Pop, The Idiot (1977) – e per molti rappresenta il suo testamento, il racconto di una storia d’amore fallita e di una depressione profonda e incurabile.

lettera

 

Il testo di “Love Will Tear Us Apart” scritto a mano da Ian Curtis

 

Paradossalmente, è stata proprio Deborah Woodruff, sua moglie, a scegliere quella frase. “Love Will Tear Us Apart rappresentava molto bene come ci sentivamo. Le sue intenzioni e sentimenti sono stati letti nei testi. Durante la sua vita sembrava tutto sbagliato, ma tutto si è rivelato quando era troppo tardi per fare qualsiasi cosa”, racconta nel suo libro The Life of Ian Curtis and Joy Division: Touching from a distance (Metropolitan Editions of Spain), poi usato come una base per il film biografico Control (2007).

 

A tutto ciò si aggiunge malinconia, estrema tristezza e depressione al momento dell’esecuzione. Chi ha potuto testimoniare l’energia dei Joy Division e soprattutto quella di Ian Curtis, ha percepito qualcosa di oscuro, viscerale, un sentimento di disperazione che in una certa misura, è arrivato a indebolire il creatore di questi testi così profondi e tristi come il titolo stesso.

 

“Love Will Tear Us Apart” non è solo il ritratto del divorzio dello stesso Ian Curtis e di sua moglie Deborah, ma anche il riflesso di un sentimento complesso che va oltre la sempre difficile rottura amorosa ed è anche la storia rabbiosa di due persone che , dopo essersi conosciuti abbastanza, rendersi conto di quanto siano diversi e incompatibili. È una canzone difficile da ascoltare, ma più difficile da dimenticare.

 

“Una nuvola incombe su di me, segnando ogni movimento nel profondo della memoria di quello che una volta era amore.” – Ian Curtis

 

 

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>