bacheca social

FAI UNA DONAZIONE





Sostieni questo progetto


DONAZIONE

A tutti i nostri lettori . Andremo dritti al punto: vogliamo chiederti di proteggere l’indipendenza dello Specchio Magazine. Dipendiamo da donazioni di 10 € in media ma solo una piccola percentuale dei nostri lettori ci sostiene. Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 10 €, potremmo permetterci di far crescere l’Associazione lo Specchio e le sue attività sul territorio. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il prezzo di una colazione o di una rivista nazionale. Questa è la maniera più democratica di finanziarci. Con il tuo aiuto, non negheremo mai l’accesso a nessuno. Grazie.
marzo: 2016
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

La pace è una conquista di ogni giorno. Buona Pasqua

Khaled Asaad, archeologo, scrittore, traduttore siriano, direttore del museo e del sito archeologico di Palmira. E’ stato rapito da Isisnel luglio 2015 e torturato. Dopo aver rifiutato di rivelare dove erano stati trasferiti i tesori di Palmira, è stato decapitato e appeso a una colonna il 18 agosto 2015. Khaled Asaad è un eroe e un martire della cultura.

di Mario Sechi

La contemporaneità chiama a un impegno fatto di realismo, di ricerca, di ragione e cuore. La guerra non è lontana, è tra noi. E proprio in queste ore, bisogna pensare alla pace come alla conquista di ogni giorno. Buona Pasqua.

Siria, le truppe siriane hanno il pieno controllo di Palmira. […]

Continua a leggere La pace è una conquista di ogni giorno. Buona Pasqua

Lo storico concerto dei Rolling Stones a Cuba

I Rolling Stones a Cuba

da Il Post

Si è tenuto ieri sera a L’Avana, c’erano più di 250mila persone e per importanza è stato paragonato a quello di Roger Waters del 1990 al Muro di Berlino

Mick Jagger (YAMIL LAGE/AFP/Getty Images)

Venerdì i Rolling Stones hanno fatto un concerto a Cuba, per la prima volta nella storia della […]

Continua a leggere Lo storico concerto dei Rolling Stones a Cuba

Johan Cruijff è morto a 68 anni. Il calcio piange uno dei più grandi di sempre

da La Gazzetta dello Sport

Il fuoriclasse di Ajax e Olanda è morto a Barcellona. L’ha stroncato un tumore ai polmoni

Johan Cruijff non c’è più. Il “Profeta del Gol”, come lo definì Sandro Ciotti nel celebre film del 1974, è’ morto a Barcellona a 68 anni a causa di un tumore ai polmoni. A […]

Continua a leggere Johan Cruijff è morto a 68 anni. Il calcio piange uno dei più grandi di sempre