bacheca social

Un proiettore per Cinelinguaggi

Le donazioni raccolte attraverso la campagna #unproiettorepercinelinguaggi andranno a sostenere il progetto Cinelinguaggi per l'anno 2019. Una raccolta fondi finalizzata all'acquisto di apparecchiature adeguate all'iniziativa: un proiettore digitale con impianto audio. Ti chiediamo di prendere in considerazione l'idea di donare 5, 20, 50 euro o quello che puoi, per sostenere il nostro progetto. Puoi aiutarci donando un contributo volontario tramite carta di credito o PayPal. Per effettuare una donazione online, basta avere una carta di credito Visa, MasterCard, Postepay, American Express, Carta Aura, Maestro, Cirrus, ecc. Basta un click. Clicca sul tasto Donazione e segui le istruzioni. Dona ora!

FAI UNA DONAZIONE





Fotografia. La storia dietro la foto più famosa di John Lennon e Yoko Ono.

1-John-Lennon_1_Yoko-Ono_Beatles_fotografia-documental_cultura-pop_paz_sociedad_Govert-De-Roos

by Cultura inquieta

 

Ci sono persone che hanno la grande fortuna di essere chiari su un sogno e di perseguirlo finché non lo ottengono; Tutto funziona meglio grazie a quei sognatori che un giorno hanno deciso di credere in un mondo migliore.

Non ti sei chiesto mille volte quali storie sono nascoste dietro alcune delle foto più iconiche che ci siano? Questo è il Govert De Roos.

1-John-Lennon_3_Yoko-Ono_Beatles_fotografia-documental_cultura-pop_paz_sociedad_Govert-De-Roos

by Cultura inquieta

Govert De Roos è un fotografo olandese che ha avuto la fortuna di catturare i volti più popolari della cultura pop nel suo obiettivo; hanno posato per lui  Mercury, Bowie, The Jacksons 5, ABBA.

Ma doveva anche cercare la vita nella sua infanzia, doveva usare l’ingegno e la perseveranza per raggiungere il suo scopo, essere il ritratto di tutte quelle celebrità che avevano qualcosa da dire .

Lennon, che è stato sempre un portabandiera della pace mondiale, durante la guerra del Vietnam nel 1969, ha presentato con la moglie Yoko Ono il leggendario “Bed-In for Peace” all’Hilton Amsterdam; Govert De Roos era un fotografo di 15 anni, all’epoca, che voleva disperatamente coprire l’evento, riuscendo a intrufolarsi nel fare il proprio passaggio per la stampa.

De Roos spiega: “In quei giorni, avevo solo un obiettivo nella vita, volevo essere un fotografo, ho letto sul giornale che Lennon e Ono stavano facendo una conferenza stampa, quindi ho pensato di dover andare in quella stanza comunque.”

L’adolescente prese una tessera stampa falsa che si fece in albergo e si mise in fila per entrare nella stanza come fotoreporter.

Fortunatamente per De Roos, il suo passaggio falso ha funzionato e è riuscito a scattare una serie di foto che hanno segnato un prima e un dopo nella sua carriera e nella sua vita; Il fotografo è il chiaro esempio che si dovrebbe cercare la fortuna che, il più delle volte, non bussa alla nostra porta.

 

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>