bacheca social

FAI UNA DONAZIONE





Fotografia. Denis Cherim gioca con la sincronicità degli spazi nelle sue fotografie.

C’è un’onda di fotografi ossessionati con il modo in cui gli elementi sono sincronizzati in aree urbane, così come, per esempio, Pau Buscato;

Cultura inquieta

Cultura inquieta

Andare in strada a cogliere rischi è una sfida.

La fotografia di strada è un’arte a sé stante, e regala le catture dei più curiosi; le strade delle città sono piene di vita e di elementi che interagiscono involontariamente in composizioni che sembrano improbabili.

Denis Cherim è uno di quei cacciatori di coincidenze e sincronicità che vive ossessionato essere nel posto giusto al momento giusto che la luce crea ombre favorevoli, un oggetto si riflette in una pozza o un punto di fuga fornisce una vista simmetrica .

1-Denis-Cherim_7_Coincidence-Project_fotografia-callejera_efecto-optico_casualidades

1-Denis-Cherim_8_Coincidence-Project_fotografia-callejera_efecto-optico_casualidadesÈ determinata avere una visione spaziale piena di astrazione in cui giocare con gli elementi visualizzati in primo piano e quelli che rimangono nel secondo e creerà la magia di, per esempio, di continuare in un modo o scissione la foto in due spazi chiari.

Cherim  si prende sette anni nel “Progetto Coincidenza”, una serie di fotografie scattate in spazi aperti che possono essere urbano o naturale, e in cui le forme creano straordinari effetti visivi.

1-Denis_Cherim_4Nelle sue fotografie non coinvolgere le persone, singoli edifici, le nuvole, pozzanghere, alberi, tetti o auto di passaggio che sono quotidianamente per essere opere d’elementi d’arte.

Il fotografo ottiene sempre l’angolo perfetto, mostrando oggetti da una visualizzazione che è inaspettato dopo un’adeguata prospettiva.

1-Denis_Cherim_Cherim definisce il concetto del suo lavoro, “Attraverso Progetto coincidenza, ho sperimentato il mondo nel suo complesso, è per questo che le immagini non mostrano scene sorprendenti o gloriosi, ma luoghi speciali dove gli opposti si uniscono per unire le loro differenze , ma è diventato il modo perfetto per fuggire e abbandonare la convinzione della realtà quotidiana “.

1-Denis-Cherim_2_Coincidence-Project_fotografia-callejera_efecto-optico_casualidades

1-Denis-Cherim_5_Coincidence-Project_fotografia-callejera_efecto-optico_casualidadesCherim dice di sentirsi parte del nostro  ambiente quando si dimentica la gente e guarda dal loro particolare punto di vista che incontra, dove tutto è pieno di connessioni misteriose e belle e giustamente, perché abbiamo collegato immediatamente, il suo lavoro favoloso.

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>