bacheca social

FAI UNA DONAZIONE





Sostieni questo progetto


A tutti i nostri lettori

A tutti i nostri lettori . Andremo dritti al punto: vogliamo chiederti di proteggere l’indipendenza dello Specchio Magazine. Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste un caffè, potremmo permetterci di far crescere l’Associazione lo Specchio e le sue attività sul territorio. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il prezzo di una colazione o di una rivista nazionale. Questa è la maniera più democratica di finanziarci. Con il tuo aiuto, non negheremo mai l’accesso a nessuno. Grazie.
novembre 2022
L M M G V S D
« Ott    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Porto Recanati. Domenica 20 Novembre presentazione del libro di Lino Palanca “Bella con l’anima”

LOCANDINA DOMENICA 20 NOVEMBREDomenica 20 Novembre, alle ore 17.30 presso la Pinacoteca Comunale “A. Moroni”, avrà luogo la presentazione del libro di Lino Palanca “Bella con l’anima”, opera post mortem del nostro illustre concittadino che in qualità di storico ha dedicato la sua intera esistenza alla narrazione delle vicende del nostro paese.

Il libro narra e ricostruisce le vicende del nostro corpo bandistico ed è ricco di testimonianze e di foto d’epoca di questa nostra realtà cittadina.

Il Prof. Lino Palanca aveva lasciato un’opera in bozza praticamente conclusa che un gruppo di lavoro di volontari ha deciso di ultimare restituendo alla nostra Città un’altra testimonianza della nostra storia paesana a firma del nostro esimio concittadino venuto a mancare un anno fa.

La presentazione del libro sarà a cura di Mara Palanca, figlia di Lino.

L’evento sarà preceduto dalla cerimonia di intestazione di due sale dei locali pinacoteca allo stesso Lino Palanca e al Dottor Guido Cittadini.

Al prof. Lino Palanca per il suo essere stato punto di riferimento della cultura portorecanatese e raffinato studioso e narratore delle vicende locali e delle nostre tradizioni. Per avere lasciato alla sua città opere letterarie di immenso valore e per la sua infinita disponibilità e passione dimostrata nel narrare con sapienza la storia e i costumi del nostro borgo.

Al Dottor Guido Cittadini per essere stato dirigente comunale di grandi qualità professionali, intelligenza, cultura e sensibilità. Per avere portato il valore della sua responsabilità nel suo lavoro che sentiva come suo dovere verso la collettività. Per la sua carica di valore umano e la lealtà con la quale ha sempre svolto il proprio compito.

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>