bacheca social

FAI UNA DONAZIONE





Piergiorgio Viti

Italia Nostra. Elezioni regionali. Sottoscritti impegni per l’ambiente.

fonte internet

fonte internet

Nel pomeriggio di ieri si è svolto l’incontro pubblico tra l’Alleanza delle Associazioni Ambientaliste Marchigiane, che rappresenta qualche migliaia di cittadini ed elettori, ed i candidati a presidente della Regione Marche, incontro al quale hanno partecipato Roberto Mancini di “Dipendedanoi” e Gian Mario Mercorelli del “Movimento 5 Stelle” che hanno sottoscritto il documento “E’ CAMBIATO IL MONDO”, loro proposto da ben 15 associazioni ambientaliste.

I due candidati non si sono limitati ad una generica adesione, come spesso avviene, ma  hanno sottoscritto il documento con le sue analisi  e proposte, impegnandosi a portarle avanti.

Di fronte ad una sala piena di spettatori, nel rispetto delle normative anticovid, rappresentanti delle associazioni e cittadini hanno posto domande ai due candidati presidenti che hanno risposto esponendo le proprie idee e la loro convinta adesione ai contenuti proposti dagli ambientalisti. Al centro del dibattito i cambiamenti climatici che rappresentano la grande sfida dell’oggi e che richiedono, tra i molti interventi, anche la tutela della biodiversità, della rete Natura 2000 e l’adeguato finanziamento delle aree protette; il recupero delle comunità e delle aree terremotate nonché delle aree interne e di borghi che deve essere basato sul ripristino delle condizioni di vivibilità oltre che sulla ricostruzione edilizia nei centri storici, terremotati e non, rispettosa dei valori storici e architettonici e delle norme antisismiche; la capacità di spendere bene i finanziamenti della comunità europea e nazionali per cui non servono nuove impattanti infrastrutture bensì un accurato e diffuso intervento sulle fragilità idrogeologiche della nostra regione, nella manutenzione dei servizi e delle opere pubbliche già esistenti (scuole, acquedotti, ospedali, etc.), nella corretta gestione del territorio così da non aggiungere ulteriori fragilità. Si sono alternati al microfono Maurizio Sebastiani, Mauro Furlani, Claudio Orazi, Maria Aquila, Fausto De Angelis, Riccardo Picciafuoco, Andrea Dignani, Fabio Amici e Andrea Fantini che hanno chiesto la costituzione dell’area marina protetta del Conero, la necessità che venga informata la popolazione dei piani di sicurezza dell’API, la necessità di potenziare i centri didattici per l’ambiente, di prendere in considerazione la proposta di legge di iniziativa popolare per il territorio che attende da sei anni di essere discussa in consiglio regionale, la tutela della montagna da progetti come quelli disastrosi in corso sul massiccio del Catria per nuove piste da sci, l’applicazione delle normative per i calendari venatori, il potenziamento delle leggi per i diritti agli animali e la salvaguardia della fauna selvatica. Nel corso del dibattito è stata preannunciata la adesione al documento da parte della candidata presidente della Lista VOX ed è stata comunicata la adesione alle proposte contenute nel documento da parte della candidata consigliera Francesca Petrini dei Verdi. I cittadini riceveranno in tempo utile la necessaria informazione su quali candidati abbiano assunto impegni seri e chi, invece, non ha ritenuto di doversi neppure confrontare.

La Alleanza della Associazioni Ambientaliste Marchigiane di Club Alpino Italiano, Federazione Pro Natura, Gruppo di Intervento Giuridico, Italia Nostra, Lega Anti Caccia, Lega Anti Vivisezione, Lipu, Lupus in Fabula, Salviamo il Paesaggio, WWF Italia, Associazione Ente Zoofilo Ecologista, Associazione Luoghi Comuni, Associazione GUFI, Associazione “I tesori della Val di San Clemente”, ENPA.

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>