newsletter

Red Poet (Documentary Film about Jack Hirschman)

DONAZIONE

A tutti i nostri lettori . Andremo dritti al punto: vogliamo chiederti di proteggere l’indipendenza dello Specchio Magazine. Dipendiamo da donazioni di 10 € in media ma solo una piccola percentuale dei nostri lettori ci sostiene. Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 2 €, potremmo permetterci di far crescere l’Associazione lo Specchio e le sue attività sul territorio. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il prezzo di una colazione o di una rivista nazionale. Questa è la maniera più democratica di finanziarci. Con il tuo aiuto, non negheremo mai l’accesso a nessuno. Grazie.

CLICK E DONA

BLANCHE ACOUSTIC DUO

Recanati. Parte il progetto della Mediateca 3.0

foto media Nota del Comune

Parte il progetto della Mediateca 3.0 nei locali dell’ex Pretura sovrastante la Biblioteca Comunale. “Un Polo Culturale fondamentale per lo sviluppo cittadino, che rappresenta la volontà tangibile di concretizzare il percorso virtuoso iniziato con la candidatura a Capitale Italiana della Cultura.” Afferma Rita Soccio Assessore alle Culture e P.I. e continua “L’idea che abbiamo portato avanti con tenacia e costanza è stata quella di realizzare uno spazio fisico articolato e creativo aperto ai cittadini di tutte le età. L’ideazione di questo ambiente immaginato come luogo in cui muoversi, interagire, studiare e scambiarsi idee liberamente, è quello che ci eleva e ci connota definitivamente come città attenta e impegnata nell’ambito culturale e formativo. Un ambiente che deve trasmettere sensazioni positive, accoglienza e benessere dove bambini, ragazzi e adulti fruiscono di postazioni multimediali, teatrino, luoghi per ascoltare la musica, sale per studiare individualmente o in gruppo e approfondire tematiche con le nuove tecnologie. La Mediateca anche come incubatore di idee aperto al mondo universitario e delle imprese con cui collaborare e coprogettare iniziative e interventi nei settori più disparati. Ma sarà anche un luogo flessibile e polifunzionale che potrà assumere diverse configurazioni grazie a pareti e pannelli scorrevoli, in modo che al bisogno, potrà essere utilizzato per incontri, laboratori, eventi temporanei o mostre espositivi. La scommessa è di far diventare la nostra Mediateca 3.0 un punto di riferimento per tutte le attività culturali e non, ma anche punto di riferimento per tutta la città”.

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>