newsletter

BLANCHE ACOUSTIC DUO

LIVE@ROCKBAR

Castelfidardo. L’ECCLETTICA LA MESSORA PROTAGONISTA ALLA CASA VINICOLA GAROFOLI

4Richiamo_inglese

Cosa significa essere artista nel mondo globale? Cristina Messora è la figura perfetta per rispondere a questo interrogativo. Modenese, studi artistici a Bologna,  viaggi in diverse città italiana, ma con uno studio nella tranquilla Polverigi, in mezzo alla campagna. Parigi rappresenta la sua aspirazione perché la pittrice si è avvicinata alla recitazione e al teatro, forse con qualche ambizione per le rappresentazione nelle gradi capitali. Cristina Messora è ecclettica: pittrice di formazione e per vocazione, disegnatrice  e costumista per necessità espressiva, fin dall’inizio della sua carriera artistica. Cerca lo straniamento nella realtà quotInstallazione_idiana, l’evento che turba la normalità, il paradosso che si cela dietro il caso. La Casa Vinicola Garofoli a dedicato a Cristina Messora una mostra retrospettiva, curata da Andrea Carnevali, dal titolo “Le distanze tra i filari”, fino al 29 aprile, in virtù del suo interesse per  le Marche. Venti opere raccontano le sue emozioni. Il percorso espositivo si snoda in tre sezioni: “Les distances entre les rangées” sono esposte lavori su carta in cui il paesaggio collinare marchigiano e della pianura lombarda, luoghi in cui ha vissuto l’artista – astratti per mezzo del  segno e del colore –  che raccontano i momenti felici dell’infanzia come il gioco all’aria aperta con gli amici. La natura delle valli marchigiane e della Brianza rappresenta il primo della distanza sia geografica sia dei ricordi che riaffiorano dal passato. I quadri esposti nel salone dei ricevimenti, da titolo “Histoires sur papier”, della collezione privata dell’artista, vogliono raccontare, attraverso colori e segni neri impressi sulla tela, un periodo della sua vita lontano. E  infine la  “Une promenade entre les vignobles”,  rievoca l’immagine di protezione dei filari grazie a tanti fili di lane dalle diverse nuances bordeaux e    vinaccia perché tutto intorno c’è uno spazio grande con tanti ettari di terra in cui è difficile nascondersi. Il percorso si conclude con un’opera “Ombre e rumori”  che   esalta i colori e l’emozione delle corse tra i filari nel momento del tramonto quando si fa buio e si accendono le luci.

La mostra non si limita, infatti, a presentare al pubblico alcuni dipinti della nuova collezione,  ma invita gli ospiti, gli amici e gli estimatori  ad ammirare, anche, gli spazi espositivi. I lavori su carta sono esempi interessanti di dipinti realizzati con una tecnica pittorica che si avvicina all’incisione per la profondità del segno nero sulla  superficie del quadro.

——————————————————

Orari:  lun. ven. 8.30 – 12.30 /14.30- 19.00 – sab. 9.00-13.00

Informazioni: tel. ++071.7820162  – 335.485362

https://cristinamessora.wixsite.com/cristinamessora

casa_vinicola

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>