bacheca social

“Talk ” conversazioni letterarie per autori indipendenti Domenica 18 novembre h.17.00 Recanati

Mia Immagine

Porto Recanati. Interrogazione Città Mia area degli Azzoni

 

Internet

Internet

Interrogazione (a risposta orale) sulla polizza fideiussoria per la  Convenzione edilizia relativa alla riqualificazione urbana nell’area Degli Azzoni come da atto di G.M. n°23 del 29-01-2004

 

PREMESSO CHE:

– In data 02-03-2004, veniva stipulata Convenzione urbanistica di cui al Rep. n. 2171,

tra il Comune di Porto Recanati ed il Sig. Degli Azzoni Avogadro Carradori Valperto, per la lottizzazione dell’area omonima;

– Nella medesima data e contestualmente alla convenzione di cui sopra, si stipulava  polizza fideiussoria n° 40779348 con la società Riunione Adriatica di Sicurtà S.p.A.;

– La polizza sopra indicata garantiva il Comune di Porto Recanati ;

– La polizza sopra indicata aveva una durata di due anni e quindi con scadenza 01-03-2006;

– Era prevista una proroga dalla data di scadenza;

– Che l’oggetto della garanzia per opere di urbanizzazione ordinaria era pari euro 775.000,00;

VISTO CHE:

– Alla data odierna non si hanno notizie se la polizza in oggetto sia ancora attivabile;

– Nei confronti della ditta appaltatrice, è in corso procedura fallimentare che ha lasciato la zona “Torri d’avvistamento” una incompiuta;

– Il comune avrebbe dovuto prendere in carico le opere d’urbanizzazione

 

INTERROGA IL SINDACO PER SAPERE:

 

– Se la polizza fideiussoria n° 40779348 stipulata con la società Riunione Adriatica di Sicurtà S.p.A. a favore del nostro Comune sia ancora valida, ovvero cessata, ovvero posta in ordine di escussione;

– Se non sia più valida, chiediamo sotto quale Amministrazione abbia cessato di essere rinnovata e comunque perché mai escussa;

– Se la polizza, nell’eventualità non sia stata più rinnovata, sia cessata precedentemente o successivamente all’apertura della procedura fallimentare in atto nei confronti dell’azienda appaltatrice;

– Quali opere di urbanizzazione siano state completate, consegnate e collaudate fra quelle previste e dare conto di quelle mai realizzate;

– Come intenda l’Amministrazione, in caso di risposte negative, risolvere e tutelare l’interesse pubblico, laddove sia riscontrabile un eventuale danno erariale.

 

Ricorda al sindaco e al segretario comunale che devono valutare se in virtù di quanto sopra esposto ed in considerazione delle risposte ai quesiti formulati, siano configurabili illeciti, collegati all’azione amministrativa e/o contabile e/o penale, con conseguente dovere di intervento/denuncia alle competenti Autorità.

 

Il gruppo consiliare Porto Recanati Città Mia chiede che l’interrogazione venga portata al primo Consiglio comunale utile

 

I Consiglieri del gruppo “Porto Recanati Città Mia”.

 

Giovanni Giri

Giancarla Grilli

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>