newsletter

Specchiomagazine Libri

 
Specchiomagazine Libri Incontro tra storie e lettori
Gruppo Facebook · 3 membri
Iscriviti al gruppo
 

DONAZIONE

A tutti i nostri lettori . Andremo dritti al punto: vogliamo chiederti di proteggere l’indipendenza dello Specchio Magazine. Dipendiamo da donazioni di 10 € in media ma solo una piccola percentuale dei nostri lettori ci sostiene. Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 2 €, potremmo permetterci di far crescere l’Associazione lo Specchio e le sue attività sul territorio. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il prezzo di una colazione o di una rivista nazionale. Questa è la maniera più democratica di finanziarci. Con il tuo aiuto, non negheremo mai l’accesso a nessuno. Grazie.

CLICK E DONA

“Andare. Camminare. Lavorare. L’Italia raccontata dai portalettere” di Angelo Ferracuti

Tradizionale mail box (casella postale) anglosassone

Tradizionale mail box (casella postale) anglosassone

Feltrinelli ha pubblicato il libro Andare. Camminare. Lavorare. L’Italia raccontata dai portalettere di Angelo Ferracuti, autore di racconti, romanzi e reportage narrativi fra i quali Le risorse umane e Il costo della vita, nonché dei testi della graphic novel L’Angelo Nero, al centro del dibattito sull’immigrazione organizzato dall’associazione culturale Lo Specchio che si è tenuto lo scorso 15 gennaio a Recanati presso la sede del Circolo di Lettura e Conversazione.

Il libro, che prende il titolo da una canzone di Piero Ciampi, raccoglie i racconti degli incontri, avvenuti fra marzo e settembre del 2015, fra Ferracuti e i postini di diverse località in Italia, da quartieri di grandi città come Mirafiori a Torino, Bicocca a Milano, o Pietralata a Roma a piccole località sperdute, come Chamois in Valle d’Aosta, Castelluccio di Norcia, o Ventotene. Ferracuti vuole raccontare cosa è l’Italia oggi, e per farlo ha deciso di sentire i portalettere, che attraverso il loro lavoro hanno un contatto quotidiano con i diversi luoghi e i loro abitanti.

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>