bacheca social

I Blanche: l’inedito che descrive la felicità di un amore

Un proiettore per Cinelinguaggi

Le donazioni raccolte attraverso la campagna #unproiettorepercinelinguaggi andranno a sostenere il progetto Cinelinguaggi per l'anno 2019. Una raccolta fondi finalizzata all'acquisto di apparecchiature adeguate all'iniziativa: un proiettore digitale con impianto audio. Ti chiediamo di prendere in considerazione l'idea di donare 5, 20, 50 euro o quello che puoi, per sostenere il nostro progetto. Puoi aiutarci donando un contributo volontario tramite carta di credito o PayPal. Per effettuare una donazione online, basta avere una carta di credito Visa, MasterCard, Postepay, American Express, Carta Aura, Maestro, Cirrus, ecc. Basta un click. Clicca sul tasto Donazione e segui le istruzioni. Dona ora!

FAI UNA DONAZIONE





Lo Specchio. Leopardi versus l’Infinito

1-26613776_2107196286180417_502052422_o

 

Vorremmo cavalcare l’onda lunga degli incontri di Versus, la prima rassegna di confronti poetici, tenutasi a Recanati, in cui i poeti invitati, tra i migliori del panorama nazionale (Roberto Deidier, Elio Pecora, Bruno Galluccio e Daniele Piccini) hanno affrontato temi fondanti della loro poetica, la morte, lo spazio, il tempo ecc,, sfidando Piergiorgio Viti, “arbitro”, versus degli incontri.

Gli appuntamenti, organizzati dalla nostra associazione, Lo Specchio, sono stati molto partecipati e hanno visto coinvolti centinaia di persone, non strettamente legate all’ambito poetico, che hanno mostrato interesse, hanno fatto domande, hanno voluto prolungare l’orario di fine degli incontri, chiedendo a gran voce una seconda edizione.

Una seconda edizione che, finora, non c’è stata, per mancanza di fondi, ma che vorremmo provare a ripetere quanto prima. Nel frattempo, abbiamo pensato di non disperdere il patrimonio umano e culturale creatosi, provando a realizzare un numero speciale del nostro magazine in cui alcuni dei migliori poeti nazionali e internazionali si confrontano (versus, resta come idea…) con il tema leopardiano dell’infinito…

A duecento anni dal famoso idillio, Leopardi merita una considerazione che vada oltre l’aspetto speculativo di alcune politiche culturali: Leopardi non deve essere il pretesto per evitare Leopardi, con spettacoli, performance, che non lo riguardano, ma ne deve essere vivificata la memoria partendo da lui, dai suoi testi, dai suoi temi. Ecco perché, alcuni dei più grandi nomi della poesia (Claudio Damiani, Sotirios Pastakas, Bruno Galluccio, Renato Minore ecc.) hanno già aderito al nostro progetto editoriale, scrivendo testi, a volte persino inediti, sul tema dell’infinito, rispondendo a una provocazione sottile ma quanto mai attuale: cos’è l’infinito per i poeti di oggi? come lo vivono? ne sentono ancora l’eco di leopardiana memoria?

Affinché il magazine venga pubblicato, chiediamo tuttavia, un aiuto economico, indispensabile pe far fronte alle spese che una pubblicazione richiede, in primis i costi di stampa, non certo trascurabili.

Certi che la vostra sensibilità ci verrà incontro e ringraziandovi sin da ora per quanto potrete fare, vi auguriamo il meglio.

Lo Specchio

Per qualsiasi informazione o per prenotare uno spazio pubblicitario scrivere a info@associazionelospecchio.it

1 commento a Lo Specchio. Leopardi versus l’Infinito

  • Giuseppe Farina

    Ritengo l’iniziativa encomiabile ed opportuna, sia per “riscoprire” Leopardi in sé, sia per verificare come rivivono i poeti d’oggi alcuni aspetti della sua sensibilità e della sua poetica, in particolare riguardo al tema dell’Infinito, caratteristico del romanticismo ottocentesco, ma che ancor oggi non ha perso il suo fascino.
    Per quel che mi riguarda un piccolo contributo non mancherà, ma si potrebbe pensare ad un coinvolgimento della Istituzione Comune in tale iniziativa con un suo sostegno concreto.

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>