bacheca social

Un proiettore per Cinelinguaggi

Le donazioni raccolte attraverso la campagna #unproiettorepercinelinguaggi andranno a sostenere il progetto Cinelinguaggi per l'anno 2019. Una raccolta fondi finalizzata all'acquisto di apparecchiature adeguate all'iniziativa: un proiettore digitale con impianto audio. Ti chiediamo di prendere in considerazione l'idea di donare 5, 20, 50 euro o quello che puoi, per sostenere il nostro progetto. Puoi aiutarci donando un contributo volontario tramite carta di credito o PayPal. Per effettuare una donazione online, basta avere una carta di credito Visa, MasterCard, Postepay, American Express, Carta Aura, Maestro, Cirrus, ecc. Basta un click. Clicca sul tasto Donazione e segui le istruzioni. Dona ora!

FAI UNA DONAZIONE





Recanati. Torna AmAntica con l’omaggio a Gigli.

Fonte Internet

Fonte Internet

Torna AmAnticA e torna l’omaggio musicale al nostro concittadino più famoso per aver portato la sua passione per la musica in giro per il mondo e per aver raccontato, con la sua voce, un borgo sconosciuto quale era quello di Castelnuovo.

Nel programma della due giorni dedicata al folk, non poteva mancare anche quest’anno lo spazio riservato al nostro tenore Beniamino Gigli con l’appuntamento previsto per domenica 22 luglio alle ore 19 nel piazzale del Circolo Ricreativo di Castelnuovo a lui intitolato.

L’omaggio al cantore del popolo – come racconta il Maestro di Villa InCantoRiccardo Serenelli al quale è stata affidata la rivisitazione – sarà un omaggio a colui che, da umile provenienza, si è elevato ad indimenticabile stella. Racconteremo Gigli nel modo che secondo noi si confà di più alle sue origini”. A chi gli chiedeva “Beniamì, canta!” lui rispondeva intonando una canzone accompagnato da un organetto e così faranno gli ospiti di AmAnticA. Il virtuoso organetto del Maestro Roberto Lucanero – ospite dell’edizione 2017 – e i cantanti dell’Accademia “Beniamino Gigli”e del Gof, Gigli Opera Festival, guidati dal Maestro Serenelli, rappresenteranno il connubio perfetto tra musica popolare e musica “dotta”, esemplificando così  le peculiarità che identificarono il grande artista recanatese cantore delle piazze e dei grandi templi della musica.

Anche Rita Soccio, Assessore alle Culture del Comune di Recanati sottolinea come “si creda fortemente nel potere dell’arte e della cultura a 360° e per questo si continua, in ogni occasione, a sostenere e riscoprire il bello e la ricchezza che il nostro territorio ci ha donato nel passato”.

Un Festival dai mille gusti, quindi, variegato e sorprendente che anche in questa IX° edizione cercherà di dare il meglio di sé.

Per approfondimenti e aggiornamenti www.amantica.it e FbAmantica Castelnuovo.

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>