newsletter

BLANCHE ACOUSTIC DUO

LIVE@ROCKBAR

Porto Recanati. Hotel House in campagna elettorale…

Copertina dell'ultimo numero dello Specchio Magazine in edicola

Copertina dell’ultimo numero dello Specchio Magazine in edicola

 

riceviamo e pubblichiamo nota 5 stelle di Porto Recanati

L’eco ed il dibattito sviluppatosi sull’interrogazione da me presentata intesa a conoscere la reale entità dei numeri che ruotano intorno al complesso abitativo HOTEL HOUSE credo meritino, da parte mia, una precisazione.

Lo scorso 24 marzo, come da comunicato pubblicato dai media locali, ho incontrato, unitamente al parlamentare nazionale Andrea Cecconi, il Prefetto di Macerata D.ssa Roberta Preziotti.

Trai i temi affrontati sono stati importanti quelli relativi ai problemi dell’Hotel House e dell’ex Hotel Royal.

In quella sede l’onorevole Cecconi aveva espresso il proprio impegno perché i problemi discussi potessero trovare un interlocutore a livello nazionale che avesse titolo per la loro risoluzione.

Cosa che, seppure senza alcuna pubblicità ed interloquendo con i rappresentanti istituzionali sia politici che burocratici, ha puntualmente fatto.

Il tutto naturalmente con i tempi tipici della politica romana!

Immediatamente dopo l’incontro con il Prefetto, il 27 marzo io ho proposto che, utilizzando una parte del tanto sbandierato contributo regionale per l’Hotel House, si proced

da Internet

da Internet

esse, eseguendo i lavori IN DANNO al condominio(significa che il condominio dovrà restituire i soldi anticipati dal comune per effettuare i lavori) al ripristino di almeno un ascensore, in modo da alleviare il grande disagio delle tante fragilità che vivono in quel complesso.

Il trattamento riservatomi è testimoniato in tanti post ed articoli giornalistici, per cui non aggiungo nulla.

Vi si trova traccia anche nei verbali del Consiglio comunale!

Sottolineo semplicemente che quando non si hanno argomenti per controbattere si passa a ridicolizzare la proposta fatta e dileggiare il proponente.

OPERAZIONE RIUSCITA PERFETTAMENTEma che non ha assolutamente scalfito, in me, la convinzione della giustezza di quanto proposto.

Questa la prima azione conseguente all’incontro con il Prefetto: la seconda, invece, conseguente all’azione dell’onorevole Cecconi, richiede una precisa conoscenza dei termini del problema che si vorrebbe affrontare e risolvere.

I dati richiesti, e che tanto scandalo hanno suscitato, vanno in questa direzione.

Sono dati di cui io non sono in possesso e che ritengo sia pienamente legittimato a richiedere.

L’amministrazione comunale non ne è in possesso? Ne possiede alcuni? Non c’è alcun problema. Fornisca i dati di cui è in possesso.

Prenderemo atto che per risolvere il problema Hotel House occorrerà aspettare che i matematici inventino una nuova formula, perché non può esserci una soluzione univoca ad un problema se le incognite superano il numero dei dati conosciuti!

Agli inizi di dicembre, se il condominio non avrà ottemperato all’ordinanza del sindaco, lo stesso sindaco dovrà firmare l’inagibilità e quindi chiedere lo sgombero.

Si chiederà al Prefetto di trovare la sistemazione per un numero all’incirca meno quasio per un numero definito di persone fisiche?

O meglio ancora il Sindaco chiederà una proroga perché un consigliere regionale di maggioranza ha in mente di proporre una legge nazionale di iniziativa regionale?

Ricordo che lo sgombero dovrà avvenire non per occupazione abusiva ma per mancanza dei requisiti di sicurezza.

I margini di discrezionalità sono quasi del tutto inesistenti e la responsabilità personale sarà tutta in capo a chi rimarrà con il cerino acceso in mano!

Ecco, spero di aver chiarito che per me un problema si affronta, seriamente, con dati certi. Altrimenti è solo demagogia.

Quella stessa demagogia che ci ha regalato questo problema e che ci porterà a breve a prendere atto di un problema gemello i cui prodromi sono ben evidenti da tempo!

 

Sauro Pigini, capogruppo Consiliare Movimento 5Stelle Porto Recanati

Porto Recanati, 27 agosto 2017

 

Interrogazione

Al Sig. Sindaco del Comune di Porto Recanati

 

OGGETTO: Interrogazione a risposta scritta su: dati certi ed aggiornati sul complesso denominato Hotel House

 

Premesso:

che nel comune di Porto Recanati insiste un insediamento abitativo composto di circa 480 abitazioni oltre a garage e negozi denominato HOTEL HOUSE;

che detto insediamento abitativo, sorto negli anni ’60 come complesso turistico estivo e quindi di fatto come complesso di seconde abitazioni, nel corso degli anni, anche per incuria degli iniziali proprietari, a seguito di trasferimenti di proprietà ed occupazioni anche abusive ha subito un processo di trasformazione facendolo divenire un simbolo di degrado urbano;

che a seguito della visita effettuata dall’ex ministro ed attuale eurodeputata Cécile Kyenge  e delle sue successive affermazioni si è riacutizzato un dibattito politico sull’argomento, purtroppo anche con argomentazioni razziste assolutamente non condivisibili e da condannare;

 

rilevato:

che le argomentazioni usate dai tanti interlocutori intervenuti nel suddetto dibattito sembrano mancare di dati certi ed aggiornati utili a poter meglio definire tutti i contorni del problema;

 

il Sottoscritto Consigliere Sauro Pigini, capogruppo del Gruppo Consiliare del Movimento 5Stelle

 

interroga il Sindaco per conoscere, relativamente al complesso abitativo denominato HOTEL HOUSE:

 

  1. Il numero delle unità abitative accatastate come civili abitazioni;
  2. Il numero dei locali accatastati come negozi e/o locali per esercizi commerciali;
  3. Il numero e la superficie complessiva dei locali accatastati come garage;
  4. Il numero dei nuclei familiari presenti nel complesso abitativo ed il conseguente numero complessivo di persone risultanti dimoranti;
  5. Il numero delle persone risultanti ospiti/conviventi di dette famiglie;
  6. Il numero medio mensile rapportato ad anno delle richieste di domicilio temporaneo;
  7. Il numero delle unità abitative accatastate come prima abitazione;
  8. Il numero delle unità abitative accatastate come seconda abitazione;
  9. Il numero dei contribuenti che pagano regolarmente la TASI;
  10. Il numero dei contribuenti che pagano regolarmente l’ IMU;
  11. Il numero di contribuenti che pagano regolarmente la TARI;
  12. Il numero dei contribuenti per i quali sussiste il mancato versamento dei tributi comunali, suddivisi per le tre categorie di tributi: TASI, IMU e TARI.

 

Sauro Pigini, capogruppo Consiliare Movimento 5Stelle Porto Recanati

Porto Recanati, 25 agosto 2017

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>