newsletter

BLANCHE ACOUSTIC DUO

Versus

Un aperitivo con la bonifica

Il Consorzio di Bonifica “Pianura di Ferrara” ha organizzato, a partire dal 14 dicembre, una serie di quattro incontri a Spazio Crema dal titolo: “Un Aperitivo con la Bonifica”. Si tratta di conferenze per approfondire alcune particolari tematiche, ognuna delle quali terminerà con un aperitivo offerto al pubblico presente.

Il primo incontro di mercoledì prossimo, dopo i saluti del presidente Franco Dalle Vacche, si aprirà con la presentazione del sito web del Consorzio, www.bonificaferrara.it a cura di Katia Minarelli. Strumento fondamentale di conoscenza e comunicazione, interamente realizzato – com’è doveroso sottolineare – da personale interno del settore informatico, nella figura di Cristiano Campagnoli, il portale consente di trovare contenuti sempre aggiornati, informazioni e notizie puntuali. Il sito web, che si pone come punto di riferimento per chi volesse conoscere la storia e l’attualità del Consorzio, sarà online completamente rinnovato ad inizio 2017, permetterà maggiore facilità di consultazione rispetto al precedente, più accessibilità, trasparenza e servizi. La nuova veste grafica moderna e chiara, consentirà una navigazione veloce e intuitiva, fruibile da tutti.
L’incontro proseguirà con un altro intervento a cura di Caterina Cornelio, già funzionario archeologo MiBACT, dal titolo: “Ferrara e il suo territorio: una storia infinita di terra, acqua e bonifiche”.

Il 18 gennaio 2017 si terrà il secondo incontro con tema: “I quaderni della bonifica – collana storica del Consorzio”; parlerà Franco Cazzola, storico dell’economia, presidente della Deputazione Ferrarese di Storia Patria, che presenterà “Organizzazione della Bonifica nella Ferrara pontificia nei secoli XVII-XVIII”, per proseguire con Barbara Guzzon che approfondirà uno dei quaderni della bonifica intitolato “La bonificazione piana” tra storia, curiosità e aneddoti.

Il 15 febbraio sarà la volta de “L’Ecomuseo della Bonifica a Marozzo”. Luigi Marchesini presenterà il progetto e lo stato di realizzazione del restauro. L’obiettivo primario è far riscoprire al territorio la propria identità, attraverso la conservazione e la tutela di un patrimonio storico-culturale collettivo – destinato ad attività didattiche, manifestazioni all’aperto, mostre e convegni, eventi culturali – e del territorio in genere. Mara Gessi, docente del Liceo Artistico “Dosso Dossi”, presenterà invece la prima edizione del Concorso Nazionale di Scultura “De Aqua et Terra”, dedicato alle tematiche del Consorzio.

L’ultimo incontro avverrà il 15 marzo: “Cartografia numerica e storica – Moderne tecniche di rilevamento del Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara”. La conoscenza dell’assetto del territorio riveste un notevolissimo interesse; a questo scopo il Consorzio ha dedicato particolare cura alle tecnologie di rilevamento sul territorio, destinando a queste attività un settore specifico, composto da tecnici altamente specializzati. L’obiettivo è quello di conoscere il più possibile il territorio per ottimizzare le risorse. Relatori saranno: Alessandro Bondesan, Nicola Astolfi e Stefano Giordani.

Il consiglio è quindi quello di non mancare a questi incontri, a ingresso libero e gratuito, a Spazio Crema, sede della Fondazione Carife, in via Cairoli 13, Ferrara, alle ore 18,00.

 

Per info e contatti:

Fondazione Carife
via Cairoli, 13 – 44121 Ferrara
tel 0532/205091
mail info@fondazionecarife.it

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>