bacheca social

“Talk ” conversazioni letterarie per autori indipendenti

Mia Immagine

L’assordante silenzio della politica marchigiana

InternetItalia Nostra

Dopo le dichiarazioni pubbliche rese dal Procuratore Generale di Ancona presso la Corte di Appello Vincenzo Macrì, non si è letta alcuna replica da parte dei politici di Ancona.

Il rischio è che di fronte alle pesanti valutazioni del Procuratore Generale che chiamano in causa la classe politica locale, il silenzio si imponga sovrano, lasciando dimenticare nel giro di due tre giorni la grave accusa dell’alto magistrato, come già avvenuto per le precedenti dichiarazioni rese dal Procuratore Generale di Pesaro sulle lobby affaristiche presenti in quella città.

Il problema invece è grave e coinvolge la vita dei cittadini ed il futuro del nostro territorio, non solo sotto l’aspetto dell’ordine pubblico, ma anche come salvaguardia del territorio.

E questo timore è stato recepito da una notevole quantità di cittadini sui social network

Tra questi Paolo Maddalena, Vice Presidente Emerito della Corte Costituzionale che ha sollecitato la necessità di aprire un dibattito pubblico assicurandoci la propria presenza .

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>