newsletter

BLANCHE ACOUSTIC DUO

Versus

Lo specchiomagazine.it per i cittadini. Intervento di Sauro Pigini 5stelle in Consiglio Comunale

Internet

Internet

Questo magazine vuole offrire una occasione di pubblicazione degli  interventi al consiglio comunale o altre attività politiche e amministrative  di chiunque voglia portare un contributo o una critica o un istanza a conoscenza di tutti senza le cesure e censure delle normali fonti di informazione.

Tutti gli interventi verranno pubblicati senza tagli purché non contengano toni offensivi nei confronti di persone individuabili. Inoltre il messaggio deve provenire da una e-mail valida pena la non pubblicazione. Gli interventi possono anche essere pubblicati in forma anonima ma al webmaster devono essere comunicati i dati di chi scrive; in caso contrario non avverrà la pubblicazione sul sito. Nel contempo il sito non si assume responsabilità sui contenuti degli interventi. Tali responsabilità rimarranno sempre a carico di chi li ha espressi.

Signor Sindaco, colleghi consiglieri,

questa sera a Porto Recanati inizia una nuova consiliatura, all’insegna di alcune anomalie, che meritano brevemente di essere sottolineate.

La prima è che usciamo da un anno di commissariamento, dove la precedente coalizione di governo non ha saputo mantenere una linea politica comune; la seconda è che a causa della frammentazione politica, si sono presentate sei liste concorrenti determinando, di fatto, la vittoria di una minoranza sulla maggioranza.

La legge lo prevede per cui non c’è nulla da eccepire, ma vi è, comunque, una ferita della democrazia intesa nel senso più completo, ovvero nel principio che si governa ottenendo il voto della maggioranza degli elettori.

Ci sono 77 elettori su 100 che hanno votato contro l’attuale governo del comune, questi elettori meritano di essere rappresentati: sappiate che noi lo faremo con tutte le nostre forze.

Ad ogni modo, al di là di queste considerazioni, oggi inizia per la città una stagione dove i rappresentanti eletti dai cittadini si potranno confrontare non più solo su idee e programmi, ma anche e soprattutto sugli atti di governo.

Ecco, è proprio su questi atti che concretamente si misurerà la volontà della maggioranza LEGALE di confrontarsi con la maggioranza REALE dei cittadini.

Un confronto che da parte nostra sarà sempre improntato alla massima coerenza, nell’interesse unico del bene del paese.

L’unico motivo per cui ho chiesto la fiducia degli elettori: l’interesse del paese. Un interesse che credo, anzi ne sono più che certo, ingegner Mozzicafreddo, sia anche quello per il quale lei oggi siede sulla poltrona di Sindaco.

Perché, vede signor Sindaco, io credo che la sua persona mi garantisca di non farmi trovare, in quest’aula, ad essere interprete della versione portannara di quella fiction di canale 5, chiamata “Il Segreto”, dove il Sindaco di PUENTE VIEJO è in realtà un pupazzo, nelle mani della potentissima Donna FRANCISCA di MONTE NEGRO.

Io sono certo che lei, da democratico convinto, garantirà a questo consiglio di svolgere in pieno il proprio ruolo di stimolo, di critica ed anche di collaborazione, nel caso in cui si creassero le condizioni.  Così come sono certo che lei non agirà e non deciderà mai contro la sua coscienza, perché il nostro futuro dipende dalle scelte che facciamo oggi.

Ecco, signor Sindaco, i problemi della città sono troppi e li abbiamo discussi in tanti incontri, e tutti abbiamo non solo il diritto ma l’obbligo di contribuire a risolverli. A lei l’onere di proporre soluzioni, a noi dell’opposizione, di valutarle, criticarle, proporre modifiche, perché così vuole la democrazia.  A tutti noi è chiesto di operare in coscienza per il bene comune, a lei è chiesto anche di garantire tutti noi e soprattutto la nostra città.

Per concludere, ingegnere Mozzicafreddo, conoscendo la sua passione domenicale per il volo, le chiediamo di lasciare in deposito cemento, ferro, calcestruzzo e di volare alto, perché solo così in questo paese, noi riteniamo, si potrà riprendere un dialogo democratico e civile tra le forze politiche, ponendo fine a divisioni e personalismi, che nulla hanno a che fare con gli interessi della città.

Grazie Sauro Pigini, Movimento 5Stelle Porto Recanati

Porto Recanati 16 giugno 2016

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>