newsletter

Red Poet (Documentary Film about Jack Hirschman)

DONAZIONE

A tutti i nostri lettori . Andremo dritti al punto: vogliamo chiederti di proteggere l’indipendenza dello Specchio Magazine. Dipendiamo da donazioni di 10 € in media ma solo una piccola percentuale dei nostri lettori ci sostiene. Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 2 €, potremmo permetterci di far crescere l’Associazione lo Specchio e le sue attività sul territorio. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il prezzo di una colazione o di una rivista nazionale. Questa è la maniera più democratica di finanziarci. Con il tuo aiuto, non negheremo mai l’accesso a nessuno. Grazie.

CLICK E DONA

BLANCHE ACOUSTIC DUO

Biologico – OGM – Convenzionale. Quale agricoltura oggi?

Internet

Internet

Organizzato dal Circolo Acli “Giuseppe Toniolo”, il 10 giugno si è svolto a Villa Musone un convegno sul tema: Biologico – OGM – Convenzionale.

Il convegno è  stato introdotto da Marco Moroni, responsabile del Centro Studi Acli Marche, che ha invitato ad affrontare il tema con una visione globale: una ecologia attenta non solo agli aspetti ambientali ma anche a quelli sociali. In questa ottica, come è dalla Carta di Milano approvata al termine dell’Expo, la questione del cibo va affrontata tenendo conto della cosiddetta “catena delle tre A”: cioè l’inscindibile legame tra Ambiente, Agricoltura e Alimentazione.

Nel suo intervento Fabio Taffetani, botanico dell’Università Politecnica delle Marche, ha affrontato il tema della salvaguardia del suolo agricolo e  della biodiversità sottolineando la gravità dell’inquinamento provocato da concimi chimici, fitofarmaci e  diserbanti. Taffetani si è soffermato in particolare sul tema del diserbo; le immagini che ha proiettato hanno mostrato come con il semplice sfalcio le piante che crescono ai bordi delle strade raggiungano uno sviluppo equilibrato, evitando i danni alla salute provocati dalla pratica del diserbo.

Il convegno è stato chiuso dall’intervento di Anna Casini, vicepresidente della Regione Marche, con delega all’agricoltura. L’assessore Casini ha richiamato le molteplici iniziative prese dalla Regione Marche a sostegno dell’agricoltura: corsi di educazione alimentare nelle scuole, incentivi all’agricoltura biologica e agli agricoltori che producono cibo di qualità, finanziamenti ai giovani che vogliono restare a lavorare nei campi, norme per impedire l’eccessivo consumo di suolo e, infine, il sostegno dato dalla Regione Marche a una agricoltura libera da organismi geneticamente modificati.

 

Marco Moroni

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>