bacheca social

FAI UNA DONAZIONE





Sostieni questo progetto


DONAZIONE

A tutti i nostri lettori . Andremo dritti al punto: vogliamo chiederti di proteggere l’indipendenza dello Specchio Magazine. Dipendiamo da donazioni di 10 € in media ma solo una piccola percentuale dei nostri lettori ci sostiene. Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 10 €, potremmo permetterci di far crescere l’Associazione lo Specchio e le sue attività sul territorio. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il prezzo di una colazione o di una rivista nazionale. Questa è la maniera più democratica di finanziarci. Con il tuo aiuto, non negheremo mai l’accesso a nessuno. Grazie.
dicembre: 2015
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Libri, se le biblioteche li fabbricassero?

di Mauro Sandrini

E se le biblioteche diventassero le fabbriche dei libri? Si, proprio fabbriche. Con gli operai, gli impiegati, i macchinari e anche l’odore della fabbrica: quell’odore caratteristico degli spazi in cui si costruisce, si fanno cose. Siamo stati abituati a pensare, e a vivere le biblioteche come luoghi di accesso ai libri, ma […]

Continua a leggere Libri, se le biblioteche li fabbricassero?

Le parole e il senso perduto: ne riconosciamo il suono, ma non ne comprendiamo più il significato

di MICHELE AINIS

Un altro anno se ne va, con il suo carico d’affanni. E di parole: troppe, vocianti in ogni dove, discordi come le note strimpellate da un bambino. Ecco, le parole. Ne riconosciamo il suono, ma non ne comprendiamo più il significato. A forza d’abusarne, le abbiamo logorate. Laicità, democrazia, riforme: quali informazioni, […]

Continua a leggere Le parole e il senso perduto: ne riconosciamo il suono, ma non ne comprendiamo più il significato

nàulu

Case dì Castennou viste dal mare (foto Gian Franco Fazzì)

Nobile parola. Il padre si chiama “nàulum”, ed è di pura origine greco-latina. A differenza dell’evoluzione nel toscano, dove assistiamo al passaggio au>o (come in aurum>òro, p. e.) al quale partecipiamo normalmente anche noi, qui il vocabolo conserva il dittongo au.

Non è forma solitaria nel dialetto del Porto; si ritrova pure in “làurum>làuru o […]

Continua a leggere nàulu

Docufilm sull’Hotel House a Corto Dorico

Ombudsman, condominio multietnico all'attenzione di istituzioni (ANSA)

Ombudsman, condominio multietnico all’attenzione di istituzioni (ANSA)

ANSA – ANCONA, 9 DIC

Debutta in anteprima al Festival Corto Dorico il film ‘Homeward bound: sulla strada di casa’, inserito nell’iniziativa ‘Il cinema dei diritti: dall’Hotel House ai Balcani’. Il film di Giorgio Cingolani e Claudio Gaetani racconta una giornata tipo dei ragazzi che vivono nel […]

Continua a leggere Docufilm sull’Hotel House a Corto Dorico

Garrone a Corto Dorico, le mie fiabe noir. Artigiano e pittore, maniaco del controllo. Serie TV? Perché no

Matteo Garrone (ANSA.it)

ANSA.it

“Giro tutte le scene dei miei film in successione dalla prima all’ultima, e mi concedo due settimane di lavorazione in più per cambiare quello che non mi piace”. Si è raccontato così ad Ancona il regista Matteo Garrone, intervistato dal collega Daniele Ciprì e dal pubblico nell’ambito del festival Corto Dorico, che gli ha […]

Continua a leggere Garrone a Corto Dorico, le mie fiabe noir. Artigiano e pittore, maniaco del controllo. Serie TV? Perché no

La corruzione è un cancro, ma abbiamo gli anticorpi

di Valentina Santarpia (Corriere.it)

Il capo dello Stato nella Giornata mondiale contro la corruzione: «Gli anticorpi presenti nella società civile hanno il volto di cittadini consapevoli delle loro responsabilità, di funzionari pubblici che assolvono ai loro compiti, di volontari»

«Sconfiggere la corruzione, spezzare le catene della complicità, liberare la vita sociale da questo cancro è […]

Continua a leggere La corruzione è un cancro, ma abbiamo gli anticorpi