bacheca social

FAI UNA DONAZIONE





Sostieni questo progetto


A tutti i nostri lettori

A tutti i nostri lettori . Andremo dritti al punto: vogliamo chiederti di proteggere l’indipendenza dello Specchio Magazine. Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste un caffè, potremmo permetterci di far crescere l’Associazione lo Specchio e le sue attività sul territorio. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il prezzo di una colazione o di una rivista nazionale. Questa è la maniera più democratica di finanziarci. Con il tuo aiuto, non negheremo mai l’accesso a nessuno. Grazie.
gennaio 2023
L M M G V S D
« Dic    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

MARIA AMELIA MONTI E MARINA MASSIRONI IN IL MARITO INVISIBILE AL TEATRO SANZIO DI URBINO MERCOLEDÌ 25 GENNAIO

monti massironi marito invisibileMaria Amelia Monti e Marina Massironi sono protagoniste de Il marito invisibile mercoledì 25 gennaio al Teatro Sanzio di Urbino per la stagione teatrale promossa dal Comune di Urbino con l’AMAT e con il contributo di Regione Marche e MiC.

 

Scritta e diretta da Edoardo Erba, Il marito invisibile – in scena anche a Pollenza Teatro Verdi domenica 22 gennaio (ore 21.15) e Sant’Elpidio a Mare Teatro Cicconi martedì 24 gennaio – è una commedia tutta incentrata sulla scomparsa della nostra vita di relazione. In un atto unico dal ritmo incalzante, con la loro personale verve comica, le due brillantissime attrici ci accompagnano in un viaggio quanto mai attuale nella realtà virtuale. Fiamma e Lorella, amiche cinquantenni che non si vedono da tempo, si incontrano in una videochat e una delle due rivela che il suo nuovo marito ha una particolarità: quella di essere invisibile.

 

«Nella regia – scrive Erba – ho voluto creare una realtà virtuale più ricca e articolata della realtà che vediamo sul palco. Il contrasto, funzionale alla storia che la commedia racconta, mette lo spettatore in una situazione nuova. Benché composto da cinque scene con passaggi di tempo fra l’una e l’altra (cinque atti, si sarebbe detto una volta) lo spettacolo non prevede mai il buio. Ne esce un atto unico dal ritmo incalzante, che cattura lo spettatore dalla prima battuta, senza lasciargli mai la possibilità di distrarsi».

 

Lo spettacolo è prodotto da Gli Ipocriti-Melina Balsamo. Le scene sono di Luigi Ferrigno, le musiche di Massimiliano Gagliardi, i costumi di Nunzia Russo, le luci di Giuseppe D’Alterio, il suono di Salvatore Addeo, i video di Davide Di Nardo e Leonardo Erba.

 

Biglietti e info Teatro Sanzio 0722 2281, AMAT tel. 071 2072439 e biglietteria circuito Vivaticket anche on line

Inizio spettacolo ore 21.

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>