bacheca social

FAI UNA DONAZIONE





Sostieni questo progetto


A tutti i nostri lettori

A tutti i nostri lettori . Andremo dritti al punto: vogliamo chiederti di proteggere l’indipendenza dello Specchio Magazine. Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 10 €, potremmo permetterci di far crescere l’Associazione lo Specchio e le sue attività sul territorio. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il prezzo di una colazione o di una rivista nazionale. Questa è la maniera più democratica di finanziarci. Con il tuo aiuto, non negheremo mai l’accesso a nessuno. Grazie.
luglio 2022
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Al via la rassegna estiva di Musicultura a Recanati I Subsonica aprono Lunaria 2022

Subsonica @ Rugby Sound 08.07.2022-109Tra gli appuntamenti  Shadows : omaggio a Chet Baker con Fabrizio Bosso sul Colle dell’Infinito e Irene Grandi in piazza Giacomo Leopardi

I Subsonica apriranno domani sabato  16 luglio alle 21,30 in Piazza Giacomo Leopardi a Recanati  la XXV edizione di Lunaria  la rassegna estiva di Musicultura organizzata con il Comune di Recanati.

Chiunque abbia scelto un percorso artistico si è sentito negli anni scolastici in sintonia con Giacomo Leopardi, siamo felici di suonare a Recanati, nella città del grande Poeta.” Queste le parole  di Max Casacci dei Subsonica alla vigilia del concerto tappa del loro tour “Atmosferico” nella città dell’Infinito.

A venti anni di distanza dall’uscita di “Amorematico”, il terzo album pubblicato l’11 gennaio 2002, i Subsonica  rimettono in gioco, in bilico tra giocosa celebrazione e spinta alla ricerca, quell’attitudine al groove ed alla identità di sound che a partire dal singolo “Nuvole rapide”,  li ha resi una delle più solide ed innovative realtà musicali italiane e che trasforma i loro live in un vorticoso rito danzante.

 

“Non potevamo pensare ad un’apertura migliore per la XXV edizione di Lunaria – ha dichiarato Il Sindaco di Recanati Antonio Bravila grande musica dei Subsonica ricca di suggestioni e di linguaggi espressivi, immersa nella bellezza della nostra storica Piazza Leopardi darà vita ad una serata indimenticabile, di grande potenza, sotto la magica luna  recanatese.”

 

Tre gli appuntamenti artistici previsti nella rassegna  Lunaria di Recanati, dopo i Subsonica il prossimo 22 luglio andrà in scena sull’Orto del Colle dell’Infinito Shadows: omaggio a Chet Baker che vedrà insieme Fabrizio Bosso alla tromba, Julian Oliver Mazzariello al pianoforte e Massimo Popolizio – già nelle vesti di Monaldo nel film Il giovane favoloso di Mario Martone – come voce recitante. Le note di Baker saranno restituite dalla tromba di Fabrizio Bosso e le sue memorie dalla voce di Massimo Popolizio che racconta e commenta, con la sua voce straordinaria, il personaggio di Chet Baker. Si tornerà in piazza Leopardi per la data di chiusura, il 28 luglio, per godere la voce e le canzoni di Irene Grandi nel concerto “IO in Blues” accompagnata dai suoi musicisti di sempre: Saverio Lanza alla chitarra, Piero Spitilli al basso e Fabrizio Morganti alla batteria e da uno special guest, l’hammondista di fama internazionale Pippo Guarnera.

 

“Lunaria è un appuntamento immancabile per tutti gli appassionati di musica e anche quest’anno sarà uno degli eventi di punta della programmazione culturale estiva – ha affermato l’assessora alla Cultura Rita Soccioun incontro con la musica e la parola d’autore che grazie alle proposte artistiche di grande qualità attira pubblici  diversi nei luoghi simbolo di Recanati: nella Piazza Giacomo Leopardi e sul Colle dell’Infinito.”

 

 

Gli ultimi biglietti per assistere allo spettacolo dei Subsonica e all’omaggio a Chet Baker di Bosso-Mazzariello-Popolizio all’Orto sul Colle dell’Infinito sono disponibili su www.ciaotickets.com e su www.ticketone.it   al costo popolare di 15 euro

L’ingresso al concerto di Irene Grandi sarà libero.

 

 

 

 

 

 

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>