bacheca social

FAI UNA DONAZIONE





Sostieni questo progetto


DONAZIONE

A tutti i nostri lettori . Andremo dritti al punto: vogliamo chiederti di proteggere l’indipendenza dello Specchio Magazine. Dipendiamo da donazioni di 10 € in media ma solo una piccola percentuale dei nostri lettori ci sostiene. Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 10 €, potremmo permetterci di far crescere l’Associazione lo Specchio e le sue attività sul territorio. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il prezzo di una colazione o di una rivista nazionale. Questa è la maniera più democratica di finanziarci. Con il tuo aiuto, non negheremo mai l’accesso a nessuno. Grazie.
dicembre: 2019
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Versus magazine. Rap e poesia, i rapper sono i poeti del nuovo millennio?

Salmo Fonte internet

Salmo Fonte internet

 

di Alessandro Porto Cerchiamo di comprendere se esso sia effettivamente da considerarsi come l’evoluzione della poesia e se dunque i rapper siano o meno considerabili i poeti del nuovo millennio. Due parole sul rap Il rap è un genere musicale basato sulla caduta prosodica delle parole, la quale deve accordarsi […]

Continua a leggere Versus magazine. Rap e poesia, i rapper sono i poeti del nuovo millennio?

Dialoghi in corso. Moni Ovadia: “I partiti hanno perso credibilità, ben vengano le sardine..hanno il merito di aver chiuso con l’era del virtuale e di essersi ripresi la piazza reale.”

fonte internet

fonte internet

intervista a Moni Ovadia di Giacomo Russo Spena

“La nostra Costituzione è antifascista: se una persona vuole manifestare le proprie idee fasciste o cambia paese o si batte per modificarla, in bocca al lupo”. Ci accoglie così, con il suo spirito battagliero e fieramente antifascista. Già attore, cantante, scrittore e uomo di […]

Continua a leggere Dialoghi in corso. Moni Ovadia: “I partiti hanno perso credibilità, ben vengano le sardine..hanno il merito di aver chiuso con l’era del virtuale e di essersi ripresi la piazza reale.”