bacheca social

FAI UNA DONAZIONE





Sostieni questo progetto


DONAZIONE

A tutti i nostri lettori . Andremo dritti al punto: vogliamo chiederti di proteggere l’indipendenza dello Specchio Magazine. Dipendiamo da donazioni di 10 € in media ma solo una piccola percentuale dei nostri lettori ci sostiene. Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 10 €, potremmo permetterci di far crescere l’Associazione lo Specchio e le sue attività sul territorio. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il prezzo di una colazione o di una rivista nazionale. Questa è la maniera più democratica di finanziarci. Con il tuo aiuto, non negheremo mai l’accesso a nessuno. Grazie.
febbraio: 2019
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728  

Simona Guerra e la vita agra del creativo. Sulle tracce di Bianciardi per Talk Domenica 24 febbraio presso il Circolo di Lettura di Recanati

88fc58d6be6122f99d561860057d6e06-rimg-w480-h719-gmir

Simona Guerra – Foto internet

“La vita è ancora agra, signor Bianciardi”. Quando la proprietà intellettuale viene derubata e si progetta una improbabile vendetta contro un sistema marcio che vive impropriamente di cultura

Chi è Simona Guerra

Simona Guerra, classe ’73. Da circa vent’anni ha trasformato la sua passione per la Fotografia in una […]

Continua a leggere Simona Guerra e la vita agra del creativo. Sulle tracce di Bianciardi per Talk Domenica 24 febbraio presso il Circolo di Lettura di Recanati

Cinema. “High Life”, un’odissea spaziale del nostro tempo

By Cultura inquieta

By Cultura inquieta

All’interno del genere cinematografico della fantascienza è un sottogenere di autore più intimo che usa i mondi della distopia e l’immediato futuro come pretesti e contesti per rivelare quelle miserie umane che sono caratterizzati da istinti più primordiali e più scuro che ci definiscono

Nella stessa liena concettuale, estetico e piacevole […]

Continua a leggere Cinema. “High Life”, un’odissea spaziale del nostro tempo

Fotografia. Ricordo di un Maestro. Ando Gilardi: “Sono un’immagine, quindi sono”

Ando Gilardi

 

Ando GILARDI (1921-2012) Ritratto in posa, alla scrivania dello studio di Milano all’epoca della lavorazione della “Unabashed History of Photographic Erotica” in formato CD Rom. L’autore mostra a confronto il disco tecnologico contenente migliaia di immagini digitali nascoste e il disco “dell’età della pietra” con una sola immagine fatta a mano ben in […]

Continua a leggere Fotografia. Ricordo di un Maestro. Ando Gilardi: “Sono un’immagine, quindi sono”