bacheca social

FAI UNA DONAZIONE





Sostieni questo progetto


DONAZIONE

A tutti i nostri lettori . Andremo dritti al punto: vogliamo chiederti di proteggere l’indipendenza dello Specchio Magazine. Dipendiamo da donazioni di 10 € in media ma solo una piccola percentuale dei nostri lettori ci sostiene. Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 10 €, potremmo permetterci di far crescere l’Associazione lo Specchio e le sue attività sul territorio. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il prezzo di una colazione o di una rivista nazionale. Questa è la maniera più democratica di finanziarci. Con il tuo aiuto, non negheremo mai l’accesso a nessuno. Grazie.
aprile: 2018
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Loreto. Corso di aggiornamento sul tema “Malattie Rare e Farmaci Orfani”.

corso aggiornamento malattie rareLa Delegazione Pontificia comunica che avrà luogo durante l’intera giornata di venerdì prossimo, 27 aprile 2018, a Loreto, presso la Sala Paolo VI di Vicolo degli Stemmi, il primo Corso di aggiornamento sul temaMalattie Rare e Farmaci Orfani”, promosso dalla Delegazione Pontificia di Loreto e dall’Osservatorio Medico “O. Paleani”, in collaborazione con l’Università di Camerino e con il Centro Nazionale Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità.

Pur avendo fatto la ricerca grandi passi nella terapia delle malattie rare”, ha spiegato il Direttore dell’Osservatorio Medico, Prof. Fiorenzo Mignini, presentando il Corso, “ancora oggi purtroppo per molte di esse non esiste una terapia o terapie specifiche, ma solo trattamenti atti a migliorare la qualità e la durata della vita garantendone così la dignità dovuta. Proprio per questo motivo occorre conoscere lo stato reale del settore perseguendo negli obiettivi finali progetti di vera solidarietà sociale.

L’obiettivo della manifestazione lauretana”, ha aggiunto Mignini, “è quello di riunire alcuni professionisti del settore e, per la prima volta in un corso, dar voce anche alle Associazioni dei Malati, puntando verso una sempre crescente consapevolezza sulle malattie rare e su cosa esse significhino, per chi ne affetto, per chi assiste tali pazienti e per chi cerca di curarli – medici e ricercatori. Ma c’è uno scopo ulteriore, più ambizioso, cioè quello di dar vita ad un progetto stabile di collaborazione tra le entità coinvolte per favorire lo scambio delle esperienze e competenze, il confronto sui bisogni e la soluzione di problemi.”

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>