bacheca social

FAI UNA DONAZIONE





Sostieni questo progetto


DONAZIONE

A tutti i nostri lettori . Andremo dritti al punto: vogliamo chiederti di proteggere l’indipendenza dello Specchio Magazine. Dipendiamo da donazioni di 10 € in media ma solo una piccola percentuale dei nostri lettori ci sostiene. Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 10 €, potremmo permetterci di far crescere l’Associazione lo Specchio e le sue attività sul territorio. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il prezzo di una colazione o di una rivista nazionale. Questa è la maniera più democratica di finanziarci. Con il tuo aiuto, non negheremo mai l’accesso a nessuno. Grazie.
febbraio: 2016
L M M G V S D
« Gen   Mar »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
29  

Boldrini, consultazione web su Europa, Presidente della Camera a studenti: “Vi invito a partecipare”

Collaborative Cloud (Berlino, Germania)

Collaborative Cloud (Berlino, Germania)

ANSA.it

La Presidente della Camera Laura Boldrini lancia una consultazione pubblica sul web perché i cittadini dicano la loro sul futuro dell’Europa. L’annuncio oggi all’Università di Macerata. Al centro della consultazione, la dichiarazione congiunta ”Più integrazione europea: la strada da percorrere’, firmata alla Camera il 14 settembre. L’obiettivo, ha spiegato Boldrini, è ”stimolare il coinvolgimento e la partecipazione di quante più persone possibili, perché l’Europa di cui c’è bisogno è l’Europa dei cittadini e non solo delle istituzioni”. ”Vi invito a partecipare a questa consultazione, che partirà a metà febbraio, e a dire la vostra sul futuro dell’Europa” ha concluso rivolta agli studenti.

”Mi piacerebbe che i concetti di Europa e utopia riuscissero ad intrecciarsi e a diventare un’unica parola”. Così la Presidente della Camera Laura Boldrini, nella sua lezione agli studenti sul tema ”Costruire l’Europa dei cittadini”. ”L’Europa – ha spiegato – non è soltanto uno spazio geografico, un continente, è un condensato di storia, fatto di belle pagine e di vicende drammatiche. È un bacino di cultura e di valori a cui guardano con speranza tutti coloro che nel mondo non vedono riconosciuti i loro diritti di libertà e sicurezza sociale”.

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>