bacheca social

FAI UNA DONAZIONE





Sostieni questo progetto


A tutti i nostri lettori

A tutti i nostri lettori . Andremo dritti al punto: vogliamo chiederti di proteggere l’indipendenza dello Specchio Magazine. Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 10 €, potremmo permetterci di far crescere l’Associazione lo Specchio e le sue attività sul territorio. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il prezzo di una colazione o di una rivista nazionale. Questa è la maniera più democratica di finanziarci. Con il tuo aiuto, non negheremo mai l’accesso a nessuno. Grazie.
luglio 2022
L M M G V S D
« Giu    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Festeggiamenti per il quinto centenario della nascita di Annibal Caro (1507- 2007).

Annibal_Caro

di Raimondo Giustozzi

Tutto il 2007, a Civitanova Marche, fu un anno di iniziative culturali volte a ricordare il quinto centenario della nascita di Annibal Caro. Tanto era il desiderio, di ricordare nel migliore dei modi uno dei propri cittadini più illustri. Tutte le competenze si amalgamarono tra loro in una unica volontà di intenti. […]

Continua a leggere Festeggiamenti per il quinto centenario della nascita di Annibal Caro (1507- 2007).

La “Commedia” è viva , “L’attualità dell’esperienza di Dante”

Teatri Dante 2

La “Commedia” è viva ed è vita come dice fin dalla prima parola in rima: “Nel mezzo del cammin di nostra vita!”. Ed è proprio su “L’attualità dell’esperienza di Dante” che pone l’accento l’incontro che il Comune di Civitanova Marche e l’Azienda Teatri di Civitanova, su progetto dell’Associazione “Arte”, propongono per mercoledì 6 ottobre 2021, […]

Continua a leggere La “Commedia” è viva , “L’attualità dell’esperienza di Dante”

Il primo trapianto di cuore: il coraggio di un pioniere solitario Christian Barnard, Città del Capo, 3 dicembre 1967

barnard

Raimondo Giustozzi

Altro grande appuntamento culturale, promosso questa volta dall’AIDO di Civitanova Marche e Montecosaro, venerdì 24 settembre 2021, alle ore 21,15, presso la sala parrocchiale don Lino Ramini, in Civitanova Marche. Relatore della serata sarà il prof. Carmine Curcio, cardiochirurgo e collaboratore del prof. Christian Barnard. Porterà il proprio saluto il dott. Romano Mari, […]

Continua a leggere Il primo trapianto di cuore: il coraggio di un pioniere solitario Christian Barnard, Città del Capo, 3 dicembre 1967

Osimo. Successo della presentazione del libro di Palanca nella serata di martedì 7 settembre al chiostro di San Francesco

20210907_220136

La serata osimana di martedì scorso al chiostro di San Francesco è stata ricca di soddisfazioni per l’Associazione. La presentazione dei due libri in programma (sui manifesti storici osimani quello di Massimo Morroni e sulla raccolta di canti contadineschi del territorio dei “senza testa” curata da Lino Palanca) ha riscosso un bel successo di […]

Continua a leggere Osimo. Successo della presentazione del libro di Palanca nella serata di martedì 7 settembre al chiostro di San Francesco

Civitanova Marche Celebrare per incontrare Chiara Lubich

Locandina

di Raimondo Giustozzi

Venerdì 10 settembre 2021, alle 21,15, presso la chiesa di Cristo Re, in Civitanova Marche, grande appuntamento culturale e religioso attorno alla figura di Chiara Lubich (1920- 2008), fondatrice del Movimento dei Focolari, diffuso in cento ottantadue paesi e portatore della spiritualità dell’unità.

Don Mario Colabianchi, parroco dell’Unità Pastorale San Pietro e […]

Continua a leggere Civitanova Marche Celebrare per incontrare Chiara Lubich

Annibal Caro il figlio più illustre di Civitanova Alta Convegno nel quarto centenario della morte (1566- 1966).

Fonte internet

Fonte internet

di Raimondo Giustozzi

 

Il convegno di studi su Annibal Caro nel quarto centenario della morte (1566- 1966) si tenne dal diciannove al ventidue ottobre millenovecento sessantasei a Civitanova Marche, Fermo, Macerata e Recanati. L’inaugurazione ebbe luogo nel teatro “A. Caro” di Civitanova Alta alle ore 10 del 19 ottobre 1966 con […]

Continua a leggere Annibal Caro il figlio più illustre di Civitanova Alta Convegno nel quarto centenario della morte (1566- 1966).

Il volontariato come valore aggiunto alla bellezza della vita

ANT (2)

Parte dei volontari ANT di Civitanova Marche (Fonte ANT di Civitanova Marche)

La Fondazione Assistenza Nazionale Tumori (ANT Italia Onlus) è la più ampia realtà non profit in Italia per l’assistenza socio – sanitaria domiciliare dei pazienti oncologici. Nata a Bologna nel 1978 per iniziativa del professore Franco Pannuti, primario della Divisione oncologica dell’Ospedale […]

Continua a leggere Il volontariato come valore aggiunto alla bellezza della vita

L’ordine dei Cavalieri di Malta, Annibal Caro, Ezra Pound

Annibal_Caro

Annibal_Caro

di Raimondo Giustozzi

“Tuitio fidei ed obsequium pauperum. Afflictis Tu spes unica”. Difesa della fede e aiuto ai poveri. Tu unica speranza per gli afflitti. E’ il motto dell’ordine dei Cavalieri di Malta.

 

Gerosolimitani o Giovanniti.

 

La storia dell’ordine ha origine nel lontano 1048 per volere di Gerolamo Sanno, di […]

Continua a leggere L’ordine dei Cavalieri di Malta, Annibal Caro, Ezra Pound

C’erano una volta le feste dell’Estate: San Giuliano, San Bartolomeo, San Lorenzo, San Marone.

foto2

di Raimondo Giustozzi

La festa di San Giuliano.

 

“San Bartommè lu nostru, San Julià lu vostru”. Antichi campanilismi di tanto tempo fa. Ci tenevano gli abitanti di Morrovalle a sottolineare che anche loro avevano la festa del santo patrono, San Bartolomeo che cadeva al ventiquattro di Agosto, mentre quelli di […]

Continua a leggere C’erano una volta le feste dell’Estate: San Giuliano, San Bartolomeo, San Lorenzo, San Marone.

“Cose di casa nostra” (21). Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più . V – Z

GARDINI INEDITO

di Lino Palanca

Dialetto e usanze, storie e storielle che accompagnano il nostro crescere civile. Il tutto pescato qua e là, senza pretese.

Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più [1].

V – Z

valìa – sostantivo femminile, ‘calma di breve durata’ del flusso ondoso del vento durante una burrasca; […]

Continua a leggere “Cose di casa nostra” (21). Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più . V – Z

Libri. Fresco di stampa per l’Associazione lo Specchio l’ultimo lavoro di Lino Palanca

20210730_100627

È uscito fresco di stampa per l’Associazione lo Specchio l’ultimo lavoro di Lino Palanca, “ Amore amore, che m’hai fatto fare … Canti delle campagne osimane raccolti da Leonello Spada”

Il volume contiene 659 tra stornelli, saltarelli, serenate, villotte, strambotti, dispetti e altri canti popolari in dialetto osimano della seconda metà del XIX secolo. […]

Continua a leggere Libri. Fresco di stampa per l’Associazione lo Specchio l’ultimo lavoro di Lino Palanca

“ Amore amore, che m’hai fatto fare … Canti delle campagne osimane raccolti da Leonello Spada” nuovo libro di Lino Palanca

COPERTINA PER SITO

Acquistando il libro con una offerta libera contribuisci alla raccolta di fondi a beneficio della nostra associazione: un gesto semplice ma concreto, che ci auguriamo porti sempre ad una continua crescita e a nuove iniziative.

 

 

L’associazione culturale lo Specchio è lieto di presentare l’iniziativa editoriale :

“ Amore amore, […]

Continua a leggere “ Amore amore, che m’hai fatto fare … Canti delle campagne osimane raccolti da Leonello Spada” nuovo libro di Lino Palanca

“Cose di casa nostra” (20) Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più . T – U

ARMATA SE NE VA

di Lino Palanca

Dialetto e usanze, storie e storielle che accompagnano il nostro crescere civile. Il tutto pescato qua e là, senza pretese.

Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più [1].

T – U

tabàcculu – sostantivo maschile, ‘addetto alla stalla’; latino stàbulum da cui un probabile popolare stabùlucum; vedi il […]

Continua a leggere “Cose di casa nostra” (20) Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più . T – U

“Cose di casa nostra” (19) Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più . S

lino

di Lino Palanca

Dialetto e usanze, storie e storielle che accompagnano il nostro crescere civile. Il tutto pescato qua e là, senza pretese.

Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più [1]. S

sàgrema – sostantivo femminile, ‘goccia’, avanzo di liquidi: dàmmene ‘na sàgrema, dammene un goccio; incrocio tra il latino ipsa […]

Continua a leggere “Cose di casa nostra” (19) Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più . S

“Cose di casa nostra” (18). Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più . Q – R

CANTI POPOLARI

di Lino Palanca

Dialetto e usanze, storie e storielle che accompagnano il nostro crescere civile. Il tutto pescato qua e là, senza pretese.

Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più [1].

Q – R

quacquarèlla – sostantivo femminile, ‘fanghiglia’, melma, poltiglia acquosa; da un diminutivo popolare di acqua (acquerèlla) incrociato con […]

Continua a leggere “Cose di casa nostra” (18). Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più . Q – R

“Cose di casa nostra” (17). Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più . P

PORTORECANATESI - X IX E XX SECOLO

di Lino Palanca

Dialetto e usanze, storie e storielle che accompagnano il nostro crescere civile. Il tutto pescato qua e là, senza pretese.

Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più [1]. P

paiccià’ – verbo, ‘scherzare’: e scì, che tu paìcci!, tu non scherzi davvero (anche: perché mi rinfacci cose […]

Continua a leggere “Cose di casa nostra” (17). Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più . P

“Cose di casa nostra” (16). Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più.

GARDINI TEATRO

 

di Lino Palanca

Dialetto e usanze, storie e storielle che accompagnano il nostro crescere civile. Il tutto pescato qua e là, senza pretese.

Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più [1].

N – O

Di tanto in tanto ci si fa notare che negli elenchi manca questa o quella parola. […]

Continua a leggere “Cose di casa nostra” (16). Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più.

“Cose di casa nostra” (15). Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più . M

INVITO ALLA LETTURA

di Lino Palanca

Dialetto e usanze, storie e storielle che accompagnano il nostro crescere civile. Il tutto pescato qua e là, senza pretese.

Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più [1].

M

maésa – sostantivo femminile, ‘maggese’, terreno momentaneamente non coltivato, voce rurale; èrba de la maésa, erba del maggese; latino màius, […]

Continua a leggere “Cose di casa nostra” (15). Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più . M

“Cose di casa nostra” (14) Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più . I – L

ENCICLOPEDICO

di Lino Palanca

Dialetto e usanze, storie e storielle che accompagnano il nostro crescere civile. Il tutto pescato qua e là, senza pretese.

Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più [1]. I – L

‘ìcciu – sostantivo maschile, ‘zoppetto’, cionco, sciancato, esteso per burla a chi cammina in modo non […]

Continua a leggere “Cose di casa nostra” (14) Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più . I – L

“Cose di casa nostra” (13). Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più . F – G

LENGUA MATRE

di Lino Palanca

Dialetto e usanze, storie e storielle che accompagnano il nostro crescere civile. Il tutto pescato qua e là, senza pretese.

Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più [1].

F – G

falàscu – sostantivo maschile, ‘erba selvatica’, da una voce mediterranea fàla più suffisso ligure in asco; nell’alto […]

Continua a leggere “Cose di casa nostra” (13). Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più . F – G

‘Na storia,’ na città Vicende civitanovesi in vernacolo Seconda Parte

nastoria

Li Portesi

Dopo i saccheggi operati dai fermani e le vicende legate al ducato di Giuliano Cesarini, la vita riprende con rinnovata speranza e fiducia. Gli antichi abitanti di Cluana, ora Civitas Nova, Civitanova, ritornano all’antico lavoro della pesca: “- E rcumingiava, co’ lo jì a pescà’! / E quésso adè ‘mbortande de sapéllo / […]

Continua a leggere ‘Na storia,’ na città Vicende civitanovesi in vernacolo Seconda Parte

Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più “Cose di casa nostra” (12)

LENGUA MATRE

di Lino Palanca

Dialetto e usanze, storie e storielle che accompagnano il nostro crescere civile. Il tutto pescato qua e là, senza pretese.

Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più [1].

D – E

dinghilló – sostantivo maschile, ‘perditempo, lento e svogliato nel fare le cose’; probabile incrocio tra ddìndulu (tacchino) e […]

Continua a leggere Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più “Cose di casa nostra” (12)

“Cose di casa nostra” (11) Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più

testa di uomo con mento sporgente – alamy stock photo

“Cose di casa nostra” (11)

di Lino Palanca

Dialetto e usanze, storie e storielle che accompagnano il nostro crescere civile. Il tutto pescato qua e là, senza pretese.

Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più [1].

C

<<<<<>>>>>

calùma – sostantivo […]

Continua a leggere “Cose di casa nostra” (11) Dialetto del Porto: voci strane, perdute, ignote ai più

‘Na storia, ‘na città Vicende civitanovesi in vernacolo Prima Parte

nastoria

Raimondo Giustozzi

‘Na storia, ‘na città (una storia, una città) è il secondo libro di poesie di Sandro Bella, pubblicato nel 1991. E’ un vero poemetto dedicato alla storia di Civitanova Marche, con settantadue sonetti in versi endecasillabi, distribuiti in venticinque paragrafi, legati in modo magistrale l’uno all’altro dalla narrazione sempre briosa. Ci si accorge […]

Continua a leggere ‘Na storia, ‘na città Vicende civitanovesi in vernacolo Prima Parte

Il porto rifugio di Civitanova Marche.

Lapide dedicataonEzio Cingolani

di Raimondo Giustozzi

La necessità di “avere, in caso di cattivo tempo, un porto o un rifugio che consentisse ai pescatori della città alta di salvare le loro vite e le loro barche, prima le lancette, poi i trabaccoli, era stata più volte espressa dai primi addetti alla pesca, praticata da tempo immemorabile lungo […]

Continua a leggere Il porto rifugio di Civitanova Marche.

Li “Portesi” Poesie in vernacolo civitanovese

Li Portesi

di Raimondo Giustozzi

Li “Portesi” è un’altra raccolta di poesie in dialetto civitanovese di Sandro Bella. Li Portesi sono gli abitanti di Porto Civitanova. Finito di stampare nel mese di maggio 2007, con il generoso contributo del Centro del Collezionismo, il libro contiene ben quarantanove poesie. Nostalgia per un passato che vive solo nel ricordo […]

Continua a leggere Li “Portesi” Poesie in vernacolo civitanovese

Porto Recanati. “Cose di casa nostra” ( 9 ) Di una tomba e di due lapidi

FOTO PARISI

di Lino Palanca

Dialetto e usanze, storie e storielle che accompagnano il nostro crescere civile. Il tutto pescato qua e là, senza pretese.

Di una tomba e di due lapidi

La tomba di famiglia di Biagio Biagetti, un artista che è vanto altissimo per Porto Recanati dov’è nato nel luglio 1877. Per venticinque […]

Continua a leggere Porto Recanati. “Cose di casa nostra” ( 9 ) Di una tomba e di due lapidi

“Cose di casa nostra” – 8 La cattedrale di Scossicci (Vida es sueño, y los sueños sueños son)

foto da Potentia-Archivi di Porto Recanati e dintorni n 13 p40

foto da Potentia-Archivi di Porto Recanati e dintorni n 13 p40

di Lino Palanca

Dialetto e usanze, storie e storielle che accompagnano il nostro crescere civile. Il tutto pescato qua e là, senza pretese.

La cattedrale di Scossicci (Vida es sueño, y los sueños sueños son)

Doveva sorgere nella piana di Scossici. Una grande […]

Continua a leggere “Cose di casa nostra” – 8 La cattedrale di Scossicci (Vida es sueño, y los sueños sueños son)

Ll’indrighi … e le pasciò’ Sonetti in vernacolo civitanovese

Promessi Sposi

di Raimondo Giustozzi

Il libro di Sandro Bella, finito di stampare nel mese di novembre 2010, contiene novantuno sonetti in dialetto civitanovese, distribuiti all’interno di ventuno piccoli paragrafi, che raccolgono i temi, i personaggi e le situazioni più importanti de I Promessi Sposi, l’immortale romanzo di Alessandro Manzoni. Da “Lisander”, a Sandro, così era chiamato […]

Continua a leggere Ll’indrighi … e le pasciò’ Sonetti in vernacolo civitanovese

“Cose di casa nostra” – 7 Sindaci, manca il n° 1.

la foto di Giovanni Lucangeli è tratta dal n. 10 della rivista “Potentia-Archivi di Porto Recanati e dintorni”

la foto di Giovanni Lucangeli è tratta dal n. 10 della rivista “Potentia-Archivi di Porto Recanati e dintorni”

di Lino Palanca

Dialetto e usanze, storie e storielle che accompagnano il nostro crescere civile. Il tutto pescato qua e là, senza pretese.

Sindaci, manca il n° 1.

 

Anni fa mi venne mostrata una lista […]

Continua a leggere “Cose di casa nostra” – 7 Sindaci, manca il n° 1.

L’armonia vince di mille secoli il silenzio. Il mondo poetico di Sandro Bella

Porto Civitanova cop

di Raimondo Giustozzi

Si è spenta a novantuno anni anche la voce poetica di Sandro Bella. Il funerale è stato celebrato ieri due aprile, nella tarda mattinata, presso la chiesa di San Pietro in Civitanova Marche. Non potevo mancare all’appuntamento per un ultimo saluto. Ero sul marciapiede del vialetto Sud, in piazza XX settembre. Ho […]

Continua a leggere L’armonia vince di mille secoli il silenzio. Il mondo poetico di Sandro Bella

“Cose di casa nostra” – 6 La chiesa di Paglialunga

chiesa-san-giovanni-battista_df54030e349349629e8679277d47a715

di Lino Palanca

Dialetto e usanze, storie e storielle che accompagnano il nostro crescere civile. Il tutto pescato qua e là, senza pretese.

La chiesa di Paglialunga [1]

Quando, una ventina di anni fa, ho cominciato a raccogliere qualche notizia sulla storia della chiesa di San Giovanni Battista a Porto Recanati un nome […]

Continua a leggere “Cose di casa nostra” – 6 La chiesa di Paglialunga

Giuseppe Tontodonati: poesie inedite per musica e canto

Fonte internet

Fonte internet

L’amore, la natura, il mare, la montagna d’Abruzzo

di Raimondo Giustozzi

“Giuseppe Tontodonati ha scritto numerosi testi di canzoni, nati come vere e proprie poesie che si possono leggere e gustare come tali, cioè indipendentemente dalla melodia cui di solito s’accompagnano. La poesia melica, si sa, ha origini illustri in quanto risale […]

Continua a leggere Giuseppe Tontodonati: poesie inedite per musica e canto

Poesia. Angoli delle Marche in versi

Foto Internet - Giacomelli

Foto Internet – Giacomelli

di Raimondo Giustozzi

Il monte Conero, Loreto, la valle del Musone

Pasquale Tocchetto (Morrovalle 1926 – Ancona 2020) amava le Marche, tanto da dedicarle alcune delle poesie più belle, raccolte nella silloge “Spiragli di luce”. Gli angoli più amati sono quelli che si distribuiscono su quella porzione di territorio marchigiano […]

Continua a leggere Poesia. Angoli delle Marche in versi

Educazione è cosa di cuore Educarsi ed educare al web. Nella rete ma non come pesci.

fonte Internet

di Raimondo Giustozzi

Sabato 27 febbraio 2021, dalle 16. 30, in diretta streaming sul canale YouTube dell’Unità Pastorale Porto Recanati e su EmmeTv, canale 89, nell’ultimo incontro dedicato al tema Educazione è cosa di cuore, Alfredo Petralia e Marco Pappalardo hanno parlato di “Educarsi ed educare al web. Nella rete ma non […]

Continua a leggere Educazione è cosa di cuore Educarsi ed educare al web. Nella rete ma non come pesci.