bacheca social

FAI UNA DONAZIONE





Sostieni questo progetto


DONAZIONE

A tutti i nostri lettori . Andremo dritti al punto: vogliamo chiederti di proteggere l’indipendenza dello Specchio Magazine. Dipendiamo da donazioni di 10 € in media ma solo una piccola percentuale dei nostri lettori ci sostiene. Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 10 €, potremmo permetterci di far crescere l’Associazione lo Specchio e le sue attività sul territorio. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il prezzo di una colazione o di una rivista nazionale. Questa è la maniera più democratica di finanziarci. Con il tuo aiuto, non negheremo mai l’accesso a nessuno. Grazie.
ottobre: 2021
L M M G V S D
« Set   Nov »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Mugellini Festival: il Maestro Lorenzo Di Bella incanta il pubblico con l’omaggio a Beethoven

Mugellini Festival 1

Grandi applausi per il Maestro Lorenzo Di Bella al Mugellini Festival dove nella duplice veste di solista e direttore dell’Orchestra Filarmonica Marchigiana ha  incantato il numeroso pubblico intervenuto all’Auditorium Scarfiotti” di Potenza Picena con l’esecuzione dei primi tre concerti  de I Cinque concerti per pianoforte e orchestra di Beethoven, lavori considerati tra i più belli e i più riusciti del compositore di Bonn.

Un omaggio al musicista Ludwig van Beethoven (Bonn, 1770 – Vienna 1827) in programma al Festival già dallo scorso anno, durante l’Anniversario  dei 250 anni del compositore tedesco e  prorogato a domenica scorsa a causa della pandemia.

L’atteso appuntamento  ha visto il celebre pianista marchigiano Lorenzo Di Bella, direttore artistico della parte musicale del Mugellini, offrire al pubblico il Concerto n.1 op.15 in Do maggiore, il Concerto n.2 op.19 in Si bemolle maggiore ed il Concerto n.3 op.37 in Do minore con l’Orchestra Filarmonica Marchigiana, partner del Festival, nella trascrizione per archi di Vincenz Lachner..

Infiniti sono stati gli applausi  del pubblico presente trasportato in un emozionate e appassionato  viaggio tra le raffinate note di uno dei più grandi e amati compositori di tutti i tempi.

E nella celebrazione dei 150 anni dalla nascita del  compositore e didatta di Potenza Picena,  Bruno Mugellini che ricorre quest’anno, non poteva mancare spazio alla valorizzazione dei giovani talenti musicali, sul palcoscenico del Festival si sono esibiti al pianoforte con grande successo anche Alessio Falciani e Giuseppe Ottaviani, entrambi diciannovenni, studenti del Conservatorio di Pesaro, al loro debutto con una compagine orchestrale.

Grande ammirazione per le opere esposte in sala del famoso scultore ascolano Giuliano Giuliani, appassionato del materiale elettivo della sua città,  il travertino, di cui  trasforma pesanti blocchi unici in sculture leggere ed esfoliate che sembrano prendere il volo. Opere apprezzatissime in tutto il mondo, presenti in numerose collezioni private e importanti musei.

Il ciclo de I Cinque concerti per pianoforte e orchestra di Beethoven si concluderà domenica 7 novembre a Potenza Picena,  con l’esecuzione del Concerto n.4 op.58 e del celeberrimo Concerto n.5 op.73 “Imperatore” eseguiti da due pianisti d’eccezione: l’ucraino Vasyl Kotys ed il ceco Ivo Kahanek sempre accompagnati dall’Orchestra Filarmonica Marchigiana  che sarà diretta  dal polacco Bartosz Zurakowsky.

Per assistere alla seconda parte del ciclo  de I Cinque concerti per pianoforte e orchestra di Beethoven il 7 novembre  al Mugellini Festival è possibile accedere alla prevendita sul

 

sito del festival  www.mugellinifestival.it  (https://www.ciaotickets.com/biglietti/mugellini-festival-i-5-concerti-pianoforte-e-orchestra-2-parte) o in tutti i punti vendita Ciaotickets.

 

www.mugellinifestival.it

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>