bacheca social

FAI UNA DONAZIONE





Piergiorgio Viti

Poesia. Per Mario Benedetti

foto Dino Ignani

foto Dino Ignani

Dalla pagina Facebook di Stefano Dal Bianco abbiamo appena appreso la triste notizia della morte di Mario Benedetti (1955-2020). Mario Benedetti è stato uno dei più notevoli poeti degli ultimi decenni, oltre che uno dei primi e più importanti collaboratori di LPLC, sin dal 2011: alcuni dei testi che compongono Tersa morte, il suo ultimo libro del 2013, erano usciti in anteprima sul nostro sito. Per ricordarlo, ripubblichiamo il post con cui annunciavamo l’uscita di Tutte le poesie, a cura di Stefano Dal Bianco, Antonio Riccardi e Gian Mario Villalta (cinque poesie di Benedetti e la prefazione di Dal Bianco).

 

Da Umana gloria (2004)

 

Che cos’è la solitudine.

 

Ho portato con me delle vecchie cose per guardare gli alberi:
un inverno, le poche foglie sui rami, una panchina vuota.

 

Ho freddo ma come se non fossi io.

 

Ho portato un libro, mi dico di essermi pensato in un libro
come un uomo con un libro, ingenuamente

pareva un giorno lontano oggi, pensoso.
Mi pareva che tutti avessero visto il parco nei quadri,
il Natale nei racconti,
le stampe su questo parco come un suo spessore.

 

Continua a leggere su Versus Magazine

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>