newsletter

BLANCHE ACOUSTIC DUO

Versus

Recanati. Dal 12 gennaio il Gigli Opera Festival 2018 al Teatro Persiani di Recanati

1-Gigli Opera Festival 2018

Dopo il successo dello scorso anno in occasione della prima edizione del Gigli Opera Festival che ha portato agli onori del pubblico la proposta culturale di Villa InCanto, siamo ora a puntare i riflettori sulle opere che da gennaio 2018 animerannoil Teatro Persiani di Recanati.

A meno di un mese dalla prima inaugurale in programma il prossimo 12 gennaio, iniziamo a scoprire l’unicità delle rappresentazioni che lo staff di Villa InCanto, guidato dalla maestria di Riccardo Serenelli, ha deciso di offrire al proprio pubblico.

E’ un regalo vero e proprio quello che artisti e macchina organizzativa andranno a proporre. Coloro che desiderano assistere ad una più opere o farne dono in occasione del Natale, potranno contattare direttamente il Teatro che consegnerà il biglietto in una elegante busta degna del contenuto. E con l’acquisto di un biglietto da 38 euro, lo spettatore avrà diritto ad un drink offerto nel foyer del Persiani. Per ulteriori chiarimenti sulle modalità è possibile visitare il sito www.villaincanto.eu/programmazione, la pagina Fb Villa InCanto, scrivere all’indirizzo info@villaincanto.eu o chiamare il numero 349 2976471

Un’occasione imperdibile e un regalo unico ed originale che entusiasmerà appassionati e non solo in questo Natale 2017.

Ma entriamo nel vivo del programma e andiamo a scoprire in dettaglio le rappresentazioni. Si inizierà il 12 gennaio con Cavalleria Rusticana di Mascagni rivisitata con lo stile unico del Maestro Serenelligrazie ad artisti di eccezione quali i soprani Francesca Ruospo, Martina Malatini e Zala Hible,il tenore Leonardo Gramegna eil baritono Matteo Jin. Alle musiche, immancabile il Quintetto d’Archi Beniamino Gigli.

Un cast d’eccezione quindi dalla cui esperienza non potrà che scaturire un’opera di un trasporto tale che il pubblico applaudirà senza riserve.

A seguire, il secondo appuntamento previsto per 16 febbraio vedrà sul palco l’Aida di Giuseppe Verdi mentre per l’ultima databisognerà attendere la primavera e per la precisione il 23 marzo quando Giacomo Puccini, con Madama Butterfly, scalderà il pubblico con la sua “tragedia giapponese” dedicata alla Regina d’Italia Elena di Montenegro.

Un progetto ricco di stimoli, coinvolgimento e vivacità che la Maison Serenelli cura ogni anno con caparbietà e precisione e che viene sostenuto dall’Assessorato alle Culture del Comune di Recanati e dalla Regione Marche.

E in attesa di assistere, non resta che prenotare e, da quest’anno, regalare l’Opera di Villa InCanto è il modo più originale per augurare un buon Natale e uno speciale anno nuovo.

 

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>