newsletter

Red Poet (Documentary Film about Jack Hirschman)

DONAZIONE

A tutti i nostri lettori . Andremo dritti al punto: vogliamo chiederti di proteggere l’indipendenza dello Specchio Magazine. Dipendiamo da donazioni di 10 € in media ma solo una piccola percentuale dei nostri lettori ci sostiene. Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 2 €, potremmo permetterci di far crescere l’Associazione lo Specchio e le sue attività sul territorio. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il prezzo di una colazione o di una rivista nazionale. Questa è la maniera più democratica di finanziarci. Con il tuo aiuto, non negheremo mai l’accesso a nessuno. Grazie.

CLICK E DONA

BLANCHE ACOUSTIC DUO

Fertility Day. Rivolta sui social per la nuova campagna del ministero. Sporchi, brutti , cattivi, neri.

Internet

Internet

L’Huffington Post

Fertility Day, anche Enrico Mentana contro la copertina dell’opuscolo: “Da tribunale di Norimberga della pubblicità regresso”

Anche Enrico Mentana contro la copertina dell’opuscolo informativo del Ministero della Salute sul Fertility Day. Non si placano le polemiche sull’iniziativa portata avanti dal ministro Beatrice Lorenzin. Per il direttore del Tg La7 “qualcuno ha deciso di sabotare il ministero della salute. La contrapposizione tra coppie da spot del dentifricio (a colori) e nero con drogate (virati seppia) per contrapporre gli stili di vita è da tribunale di Norimberga della pubblicità regresso”, scrive su Facebook il giornalista, allegando la foto della copertina.

Il ministero della Salute, dopo le nuove proteste circolate rapidamente sui social network, ha provato a stoppare le polemiche, soprattutto alle accuse di “razzismo”. “Il razzismo è negli occhi di chi guarda, noi pensiamo alla prevenzione”. E’ questa – secondo quanto si apprende – la posizione del ministero della Salute in merito alle polemiche che si sono riaccese sulla nuova campagna per la fertilità e alla vigilia del Fertility Day che si aprirà domani. Sui social, infatti, sono stati presi di mira i nuovi opuscoli messi a punto dal ministero ed giudicati portatori di messaggi ‘razzisti’.

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>