newsletter

Red Poet (Documentary Film about Jack Hirschman)

DONAZIONE

A tutti i nostri lettori . Andremo dritti al punto: vogliamo chiederti di proteggere l’indipendenza dello Specchio Magazine. Dipendiamo da donazioni di 10 € in media ma solo una piccola percentuale dei nostri lettori ci sostiene. Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 2 €, potremmo permetterci di far crescere l’Associazione lo Specchio e le sue attività sul territorio. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il prezzo di una colazione o di una rivista nazionale. Questa è la maniera più democratica di finanziarci. Con il tuo aiuto, non negheremo mai l’accesso a nessuno. Grazie.

CLICK E DONA

BLANCHE ACOUSTIC DUO

Recanati. Terremoto, uno spettacolo di solidarietà in Piazza Leopardi Domenica 4 Settembre. “I fondi per ricostruire i luoghi della cultura”

1-Amatrice_Terremoto

Chiamata agli artisti per un evento a Recanati, Domenica 4 settembre in Piazza Leopardi è la proposta di Paolo Stoppa, Direttore Artistico e Presidente dell’Associazione Balletto di Recanati.  Raccolta fondi  che serviranno a ricostruire scuole, teatri, cinema, biblioteche.

Uno spettacolo con cantanti, attori, scrittori e una raccolta di fondi per aiutare chi già si sta occupando dell’emergenza.

Recanati risponde alla richiesta di aiuto delle popolazioni colpite dal terremoto nel Centro Italia con l’associazione il BALLETTO DI RECANATI con succursale ESPRESSIONE DANZA OSIMO, nella persona di Paolo Stoppa, che ne è il Direttore Artistico e Presidente che ha  organizzato uno spettacolo di beneficenza, DOMENICA 4 SETTEMBRE, IN PIAZZA GIACOMO LEOPARDI alle ore 21:30  con la collaborazione della Proloco di Recanati, gli Assessorati ed il Sindaco di Recanati.. Un grande Spettacolo a cui parteciperanno, Cantanti, Ballerini, Poeti, Musicisti, show Man e presentato dalla bravissima presentatrice Tiziana Bonifazi.  “ Organizzare uno spettacolo, che darà la possibilità di raccogliere fondi da destinarsi poi alla sede di Amatrice, luogo principale colpito dal sisma, o altro comune colpito” dice Stoppa, “ non è stato affatto facile, quindi ci auguriamo che il buon cuore di tutti i cittadini Recanatesi e non, saprà darci una mano e saprà stringersi ancora una volta, intorno a queste disgrazie ingiuste a cui sono state sottoposte, persone che vivevano in pace nelle loro case, e che ora invece si trovano in mezzo ad una strada a dover piangere parenti, familiari, figli, mariti, mogli e genitori….”

Tutta la cittadinanza è invitata a voler aderire in massa a questo spettacolo che con il sorriso e l’emozione, ci darà la possibilità anche di riflettere su quello che è il grave momento che stanno passando queste Regioni colpite

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>