bacheca social

Un proiettore per Cinelinguaggi

Le donazioni raccolte attraverso la campagna #unproiettorepercinelinguaggi andranno a sostenere il progetto Cinelinguaggi per l'anno 2019. Una raccolta fondi finalizzata all'acquisto di apparecchiature adeguate all'iniziativa: un proiettore digitale con impianto audio. Ti chiediamo di prendere in considerazione l'idea di donare 5, 20, 50 euro o quello che puoi, per sostenere il nostro progetto. Puoi aiutarci donando un contributo volontario tramite carta di credito o PayPal. Per effettuare una donazione online, basta avere una carta di credito Visa, MasterCard, Postepay, American Express, Carta Aura, Maestro, Cirrus, ecc. Basta un click. Clicca sul tasto Donazione e segui le istruzioni. Dona ora!

FAI UNA DONAZIONE





Dialetto in pillole – 40 Voci di Castiglia

La gialappa - ipomoes purga - foto wikipedia.

La gialappa – ipomoes purga – foto wikipedia.

di Lino Palanca

Una serie di vocaboli dialettali di cui è individuabile l’origine castigliana, e quindi anche l’hispano-americano. Qui sono elencate in ordine alfabetico le parole di lingua italiana inizianti per M-N-P, ognuna seguita dal corrispondente dialettale e suo significato e poi da quale vocabolo spagnolo esso è tratto.

Abbreviazioni: prep., preposizione – sost., sostantivo – m., maschile – f., femminile, – agg., aggettivo, v., verbo – loc., locuzione – cfr, confrontare – PR, portorecanatese – SP spagnolo – GE, germanico – FR francese.

Sono escluse diverse parole di origine latina per le quali c’è la difficoltà di stabilire se sono giunte al dialetto direttamente dal latino o attraverso lo spagnolo.

 

 

valido – agg., cascèru (PR), valido, buono; SP canchero, esperto, probabilmente dall’ebraico kasher, idoneo (cfr. romanesco cacèrro).

vento (mancanza) – sost. m, cajèlla, f. (PR), calma piatta (in mare), bonazza; SP callada (vedi alla voce prudente).

zuppa (di pesce) – sost. f., ciòppi (PR) un tipo di zuppa di pesce; forse dallo SP chupe a sua volta da chupi, parola della lingua quechua un tempo parlata nell’impero Inca e oggi da popolazioni peruviane, boliviane, ecuadoregne, cilene, colombiane e argentine, per un totale di circa 15 milioni di persone. Il chupi è una zuppa di patate con carne o pesce, frutti di mare, uova e altro.

Un chupe de pescado - foto lacocinademona.com

Un chupe de pescado – foto lacocinademona.com

gradino –sost. m., scàgnu (PR), dislivello nella piattaforma marina a breve distanza dalla costa; SP escaño dal latino scàmnum, banco; nello spagnolo delle campagne indica la banchina, cioè una lingua ampia di terreno che a volte si lascia tra due solchi.

gialappa – sost. f., scialàppa (PR), purgante estratto da una pianta erbacea SP jalapa, dal nome della città m messicana di Jalapa, capitale dello stato di Veracruz, dove la pianta è molto diffusa.

debole – agg., scriàtu (PR), sparuto, gracile; SP descriado come contrario di criar, creare, crescere, sciupare.

semente – sost. f., semìgia (PR), semenza, anche chiodino; SP semilla dal latino semìnium con significato di semente.

farfugliare – v., sfarfujà’ (PR), farfugliare, balbettare, parlare confusamente; SP farfullar, di probabile origine onomatopeica.

segno (di bocca) – sost. m., sgaizzàta, f. (PR), rapida smorfia di bocca tra compagni nel gioco del truco (vedi); SP esguince  dall’antico spagnolo esguinçar a sua volta dal latino exquintiàre, straziare, provocare una smorfia dolorosa.

sigaro – sost. m., zìgheru (PR), sigaro; SP cigarro dal vocabolo di lingua maya siyar, fumare foglie di tabacco arrotolate.

svergognato – sost. m., sinberguenza (PR), svergognato; SP sin verguenza, senza vergogna, dal latino verecùndia.

Puccini, Bohème, quadro 4 - Colline decide di vendere la sua vecchia zimarra - youtube.com

Puccini, Bohème, quadro 4 – Colline decide di vendere la sua vecchia zimarra – youtube.com

sciocco – agg., sónzu (PR), persona di poco conto; SP zonzo, insipido, stupido, come di chi da un paseo, va in giro senza meta; da qui l’espressione italiana andare a zonzo, girare senza sapere dove andare, come gli sciocchi.

svelto – agg., svéltu (PR), svelto, rapido, anche furbo; SP suelto nel senso di sciolto, libero, non trattenuto.

tabacco – sost. m., tabàccu (PR), tabacco; SP tabaco dall’arabo tubbāq, pianta medicinale.

mastello (per rifiuti) – sost. m., tàcciu (PR), recipiente per i rifiuti casalinghi; SP tacho, vocabolo portoghese di origine oscura.

tango – sost. m., tàngu (PR), tango, ballo nazionale argentino; SP tango forse di origine onomatopeica o dal latino tàngere, toccare, oppure da un vocabolo africano per indicare il luogo dove ci si incontrava per ballare.

corda (di canapa) – sost. f., taròzzu, m. (PR) corda di canapa collegata alla mazza della sciabica (striscia di legno); SP trozo, pezzo (anche di corda), origine incerta.

telenovela – sost. f., telenu(v)èla (PR), film trasmesso in molte puntate; SP telenovela, da tele + l’italiano novella a sua volta dal latino nòvus; il vocabolo ha assunto nel tempo, a partire dal significato originario, notizia, il valore di  racconto di avventure e peripezie.

tóma – v., prendi (PR), prendi su e porta a casa; SP tomar forse da una radice germanica tômjan con valore onomatopeico o da un supposto latino volgare tumàre, togliere.

tringà’– v., tendere, tringà’ (PR), tendere i cavi tra due punti, voce marinara; SP trinca, messa in tensione di cavi, dall’antico francese tringler, unire le tavole di un’imbarcazione, a sua volta dallo scandinavo tengja, unire.

tonnellata – sost. f., tunnellàta (PR), del peso di 100 quintali; SP tonelada dal catalano tonell, recipiente per liquidi, + suffisso ada (che ha subito l’azione).

torrone – sost. m., turó’ (PR), torrone, dolce natalizio; SP turrón; in Spagna indica un dolce fatto con  noce tostata, frutta secca e miele.

voialtri – pron. pers., vàltri (PR), voi; SP vosotros, composto di vos, voi, e otros, altri.

zaino – sost. m., zàinu (PR), zaino; SP zaina a sua volta dal germanico zaina, cesta di vimini.

zimarra – sost. f., zimàra, cappotto; SP zimarra dall’arabo sammūr, donnola, quindi pelliccia di pelo di donnola.

 

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>