newsletter

Specchiomagazine Libri

 
Specchiomagazine Libri Incontro tra storie e lettori
Gruppo Facebook · 3 membri
Iscriviti al gruppo
 

DONAZIONE

A tutti i nostri lettori . Andremo dritti al punto: vogliamo chiederti di proteggere l’indipendenza dello Specchio Magazine. Dipendiamo da donazioni di 10 € in media ma solo una piccola percentuale dei nostri lettori ci sostiene. Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 2 €, potremmo permetterci di far crescere l’Associazione lo Specchio e le sue attività sul territorio. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il prezzo di una colazione o di una rivista nazionale. Questa è la maniera più democratica di finanziarci. Con il tuo aiuto, non negheremo mai l’accesso a nessuno. Grazie.

CLICK E DONA

Trivelle, pesca vietata tra Ravenna e Istria. Armatori di Fano in allarme dopo la notifica di divieto della Guardia costiera

ANSA

Trivelle croate presto in Adriatico e pescatori italiani in allarme.

L’Associazione Armatori della Pesca di Fano ha accolto con preoccupazione il divieto notificato agli armatori dal Comando generale del Corpo delle Capitanerie di Porto di pescare in un ampio tratto del mare Adriatico compreso tra Ravenna e la penisola dell’Istria, che la Croazia ha dichiarato zona economica esclusiva, con l’obiettivo di installare trivelle per la ricerca di idrocarburi.

La circolare ministeriale vieta anche futuri passaggi nella zona, per evitare azioni repressive (cioè il fermo di pescherecci) da parte delle autorità croate.

“Se venisse confermato il divieto di pesca e di transito – afferma Claudio Giorgi, presidente dell’Associazione Armatori Pesca di Fano – sarebbe a rischio tutta la pesca d’altura in Adriatico in una zona di grande importanza, sfruttata da sempre dalle flotte del sud del Veneto, dall’Emilia-Romagna e del nord delle Marche”.

Porto peschereccio a San Benedetto del Tronto (ANSA)

Porto peschereccio a San Benedetto del Tronto (ANSA)

1 commento a Trivelle, pesca vietata tra Ravenna e Istria. Armatori di Fano in allarme dopo la notifica di divieto della Guardia costiera

  • marino

    Vicino alle coste vogliono fare Parchi Marini,fuori vogliono trivellare da tutte la parti….il Governo lo dica chiaramente che vuole,che la Pesca a Strascico non debba più esistere!!!!!!

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>