bacheca social

Un proiettore per Cinelinguaggi

Le donazioni raccolte attraverso la campagna #unproiettorepercinelinguaggi andranno a sostenere il progetto Cinelinguaggi per l'anno 2019. Una raccolta fondi finalizzata all'acquisto di apparecchiature adeguate all'iniziativa: un proiettore digitale con impianto audio. Ti chiediamo di prendere in considerazione l'idea di donare 5, 20, 50 euro o quello che puoi, per sostenere il nostro progetto. Puoi aiutarci donando un contributo volontario tramite carta di credito o PayPal. Per effettuare una donazione online, basta avere una carta di credito Visa, MasterCard, Postepay, American Express, Carta Aura, Maestro, Cirrus, ecc. Basta un click. Clicca sul tasto Donazione e segui le istruzioni. Dona ora!

FAI UNA DONAZIONE





“Omicidio in Darsena” di F. Giorgi e I. Schiavetta, recensione breve

"Omicidio in Darsena" di F. Giorgi e I. Schiavetta

“Omicidio in Darsena” di F. Giorgi e I. Schiavetta

La notte prima di Ferragosto è davvero movimentata, a Savona. Si è nel pieno della stagione balneare e in tutta la città la gente balla e si diverte; in mare galleggiano migliaia di “lumetti” messi in acqua dalla gente e portati al largo dalle correnti. Ma il magistrato Ludovica Sperinelli non può godere fino in fondo il giorno di festa: poco dopo il ritrovamento del cadavere di un uomo forse annegato, un rocambolesco incidente d’auto e la scoperta di uno sconosciuto assassinato a colpi di pistola sconvolge la “movida” che anima la Darsena… Omicidio in Darsena è il quarto noir che vede all’opera il collaudato pool di investigatori, già protagonisti di Delitto alla Cappella Sistina, Morte al Chiabrera e La sala nera. Con loro una miriade di personaggi dalle caratteristiche contrastanti: uno spacciatore con strani passatempi, un magistrato pasticcione, una bionda con un abito leopardato, un professore che ha l’hobby di disegnare, una madre preoccupata. Tra Savona e la Costa Azzurra, il Sostituto Procuratore Sperinelli e i suoi collaboratori dovranno dipanare la complessa matassa di indizi e trovare i responsabili dei tremendi delitti.

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>