newsletter

Specchiomagazine Libri

 
Specchiomagazine Libri Incontro tra storie e lettori
Gruppo Facebook · 3 membri
Iscriviti al gruppo
 

DONAZIONE

A tutti i nostri lettori . Andremo dritti al punto: vogliamo chiederti di proteggere l’indipendenza dello Specchio Magazine. Dipendiamo da donazioni di 10 € in media ma solo una piccola percentuale dei nostri lettori ci sostiene. Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 2 €, potremmo permetterci di far crescere l’Associazione lo Specchio e le sue attività sul territorio. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il prezzo di una colazione o di una rivista nazionale. Questa è la maniera più democratica di finanziarci. Con il tuo aiuto, non negheremo mai l’accesso a nessuno. Grazie.

CLICK E DONA

Porto Recanati, alla Sala Biagetti “Le Città Fallite” di Paolo Berdini

"Città Fallite", iniziativa dell'Associazione Lo Specchio, Porto Recanati 19 Febbraio 2016 presso la Sala Biagetti

“Città Fallite”, iniziativa dell’Associazione Lo Specchio, Porto Recanati 19 Febbraio 2016 presso la Sala Biagetti

Le Città Fallite è l’ultimo libro di Paolo Berdini, che sarà presente oggi alle 17,30 nella sala Biagetti del Castello Svevo di Porto Recanati. Lincontro è organizzato dall’associazione culturale lo Specchio con Italia Nostra Marche. Berdini ricostruisce l’involuzione delle metropoli italiane dall’avvento di tangentopoli fino al recente decreto Sblocca Italia , fino allo scempio delle grandi opere contemporanee, raccontando come la città, vittima di una scellerata deregolamentazione, si sia trasformata gradualmente in un conto economico, o peggio, in un’impresa, dove basta licenziare gli elementi disturbatori per risolvere i problemi.

Quello dell’Associazione lo Specchio  è un invito a discutere sullo scenario di scelte future che vedono l’economia produttiva smettere di investire sulle città e sui territori che, perdendo ogni connotazione sociale, mutano in luoghi sempre più simili a campi neutrali dove far circolare flussi di denaro.

La decisione di innalzare nuovi immobili, invece di rimettere sul mercato quelli già esistenti, ha fatto dell’Italia un Paese con un gigantesco cartello “vendesi” e quasi 7 milioni di alloggi disabitati a carico. In virtù di arbitrarie liberalizzazioni, «le vetrine della città si spengono, mentre si inaugurano centri commerciali sempre più grandi». Un fenomeno che esalta i non-luoghi del consumismo più svogliato e porta alla morte del tessuto commerciale urbano e locale, quello dei negozi a conduzione familiare, delle botteghe, dei piccoli rivenditori al dettaglio, nonché all’impossibilità dell’indipendenza per chi è sprovvisto di auto, come anziani o studenti fuorisede.

Paolo Berdini

Paolo Berdini

L’appello al dialogo e alla discussione su questo tema è rivolto in particolare ai partiti e ai movimenti politici locali poiché, svolgendosi l’incontro a Porto Recanati, non si potrà certo prescindere dalle problematiche urbanistiche della cittadina rivierasca.

Siamo convinti che in un momento in cui la politica porta più che mai su di sé la responsabilità di risposte chiare e certe verso i cittadini rispetto alle tematiche proposte per l’incontro-dibattito, si debbano utilizzare tutte le forme di democrazia e di partecipazione per rendere più chiari possibili i programmi e gli intenti di chi si propone di amministrare Porto Recanati.

 

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>