newsletter

BLANCHE ACOUSTIC DUO

Versus

Dialetto in pillole (27) Cognomi del Porto

Anni '20 - Governo prov.le di Mar del Plata - Bronzini secondo seduto da sx (foto Wikipedia)

Anni ’20 – Governo prov.le di Mar del Plata – Bronzini secondo seduto da sx (foto Wikipedia)

Questa è solo una campionatura, cognomi scelti qua e là senza particolari ragioni. Alcuni cognomi di famiglie di origine non portolotta sono segnalati perché appartenenti a persone che hanno svolto un ruolo di un qualche rilievo nella storia cittadina o hanno scritto su Porto Recanati o lavorato al fine di valorizzare la Comunità o che hanno avuto una certa notorietà.

Tenere presente che:

– la sezione personaggi non include i viventi;

– sono indicati i cognomi portati da più di 20 persone (i dati sono di una ricerca compiuta nel 2006, quindi non del tutto corrispondenti alla realtà in atto);

– l’indicazione delle aree di diffusione (limitate alle principali) riguarda sia il cognome capofila che quelli collegati; questi ultimi sono riferiti a cognomi di persone che risultano oggi residenti a Porto Recanati il cui cognome ha la stessa origine del citato capofila.

– la forma dialettale si basa sulla pronuncia degli anziani; i nomi di origine forestiera non vi sono tutti riconducibili.

Segni e simboli grafici usati: – s = “s” dolce come in rosa / c = “c” dolce come nel toscano la cena /g = “g” dolce come nel francese je /z = “z” dolce come l’italiano zona /ò = “o” aperta come in porta /ó = “o” chiusa come in coperta / è = “e” aperta come in erba / é = “e” chiusa come in pena / > = indica passaggio a …/ < = indica provenienza da … / v. = vedi / cfr. = confrontare

 

BIZZARRI

Categoria/Derivazione – Carattere; latino medievale bizarus.

Collegati – **********

Diffusione – Italia centrale, Emilia e zona di Milano.

Personaggi – Raffaele Bizzarri.  Meglio conosciuto come “Zì Raffó”, fu uno dei più importanti impresari edili del Porto nel secondo dopoguerra, considerato un esempio di competenza e onestà. Premio Porto Recanati per il lavoro nel 1985.

Forma dialettale – Bizzàru

 

BORINI

Categoria/Derivazione – Geografico, Borinus, dal latino boreus, settentrionale (riferimento al vento di bora); anche nome proprio medievale.

Collegati – Burini.

Diffusione – Veneto, province di Forlì e Ancona.

Personaggi – **********

Forma dialettale – Burìni in entrambi i casi.

 

Bronzini nel 1919, per la prima volta sindaco (foto Wikipedia)

Bronzini nel 1919, per la prima volta sindaco (foto Wikipedia)

BRONZINI

Categoria/Derivazione – Qualità psico-fisiche, pigmentazione scura della pelle, da bronzo, color del bronzo.

Collegati – **********

Diffusione – Sparso nel nord (prevalenza in Trentino), in Toscana, nella provincia di Roma e in quella di Ancona.

Personaggi – Giovanni Bronzini. Nato nel 1853, pescatore, emigrato in Argentina nel settembre 1884 e poi trasferitosi (1891) da Buenos Ayres a Mar del Plata con la moglie Luisa Giorgetti e i figli. Si racconta che quando constatò che gli argentini praticavano la pesca usando i cavalli come forza trainante delle barche, costruì una lancetta, la battezzò “Marchegiana” e insegnò a tutti come impiegarla per la sciabica. Di spirito intraprendente, divenne un importante imprenditore ittico. Morì nel 1908. Teodoro Bronzini. Figlio di Giovanni, nato in Buenos Aires nel 1888. Fondatore del quotidiano socialista di Mar del Plata, El Trabajo, parlamentare e sindaco della città negli anni ’20 e poi ancora tra gli anni ‘50, e ‘60 è stato anche a lungo deputato e senatore provinciale, co-fondatore del partito socialdemocratico argentino. Per la sua attività politica e il grande spirito di libertà che la sosteneva è stato più volte arrestato: l’ultima fu 1955, all’età di 67 anni, durante il governo peronista. È morto, tra il rimpianto generale, nel 1981, a 93 anni. Tutti i portorecanatesi residenti in Mar del Plata conservano di lui un grande e grato ricordo. Porto Recanati gli ha dedicato un parco giochi a ridosso della statale 16 Adriatica.

Forma dialettale – Brunzìni.

 

BRUGLIA

Categoria/Derivazione – Geografico, probabilmente dal latino medievale brollus, bosco o frutteto, inerente dunque la condizione contadina.

Collegati – **********

Diffusione – Marche, specie province di Ancona e Ascoli Piceno.

Personaggi – (?) Bruglia. Il 21 marzo 1799 venne fucilato dai francesi un certo Brulla o Bruglia, del Porto di Recanati,  protagonista di un attentato alla vita di Napoleone Bonaparte, contro il quale sparò un colpo di fucile. L’attentato avvenne, secondo quanto scrive Adalberto Solari (Villa Musone, una strada, un ponte – Loreto 1988 – p.45) a Loreto, a Porta Romana, la sera dell’arrivo di Napoleone; Bruglia, subito catturato, sarebbe stato immediatamente passato per le armi in Piazza dei Galli. Monaldo Leopardi, invece, nei suoi Annali (Vol. II, p. 362), scrive che l’attentato avvenne presso la chiesa delle Grazie.

Forma dialettale – Brùja.

 

BUDINI

Categoria/Derivazione – Nome proprio di origine normanna, Budin, oppure nome di cosa, francese boudin, inteso come sanguinaccio (dolce con sangue di maiale o insaccato di sangue di maiale fresco).

Collegati – **********

Diffusione – Sparso nel nord Italia (ravennate) e zona di Roma.

Personaggi – Biagio Budini. Consigliere comunale nel 1893. Dante Budini. Avvocato, oppositore dell’amministrazione Volpini-Lucangeli nei primi anni dell’autonomia, padre dell’avvocato Emilio. Luigi (don) Budini. Nato al Porto di Recanati nel 1834, vissuto quasi sempre a Roma, avvocato di curia, sottosegretario della Sacra Congregazione dei Vescovi e Regolari. Morto a Roma il 29 aprile 1907. Nel suo testamento non dimenticò il Porto: lasciò una somma di circa 5000 lire come contributo per la costruzione di un ospedale. Nazzareno (don) Budini. Nato nel 1905, ordinato sacerdote nel 1929. Cappellano a Castelnuovo di Recanati, nel 1934 fu nominato parroco di Chiarino dove restò fino al 1957. Fu poi canonico nella cattedrale di Recanati. E’ stato tra i fondatori del periodico La Tartana (1965 – 1968). Morto nel 1974. Emilio Budini. Avvocato, consigliere comunale, presidente del comitato “Attilio Valentini” nel ventennale della morte del giornalista; nel 1913 è stato cofondatore del Circolo repubblicano a lui intitolato. Antifascista, sarà subito emarginato dal regime di Mussolini.

Forma dialettale – Budìni.

 

BUGIOLACCHI

Categoria/Derivazione – Cognome latino Buccius (Giacobo, Dio ha protetto), con suffisso cumulativo in acchi (quelli di Buccio).

Collegati – **********

Diffusione – Anconetano (Loreto, Castelfidardo) e maceratese (Porto Recanati).

Personaggi – **********

Forma dialettale –Bugiulàcchi.

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>