newsletter

Specchiomagazine Libri

 
Specchiomagazine Libri Incontro tra storie e lettori
Gruppo Facebook · 3 membri
Iscriviti al gruppo
 

DONAZIONE

A tutti i nostri lettori . Andremo dritti al punto: vogliamo chiederti di proteggere l’indipendenza dello Specchio Magazine. Dipendiamo da donazioni di 10 € in media ma solo una piccola percentuale dei nostri lettori ci sostiene. Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 2 €, potremmo permetterci di far crescere l’Associazione lo Specchio e le sue attività sul territorio. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il prezzo di una colazione o di una rivista nazionale. Questa è la maniera più democratica di finanziarci. Con il tuo aiuto, non negheremo mai l’accesso a nessuno. Grazie.

CLICK E DONA

Arte.it Warren Richardson, foto dell’anno 2016

Repubblica.it

Foto dell'anno 2016 di Warren Richardson (Repubblica.it)

Foto dell’anno 2016 di Warren Richardson (Repubblica.it)

Foto dell’anno 2016 di Warren Richardson

È stata scattata il 28 agosto 2015, la foto premiata come immagine dell’anno con il prestigioso riconoscimento dedicato al fotogiornalismo World Press Photo 2016. L’autore è il reporter indipendente australiano Warren Richardson e l’immagine mostra un uomo che passa un neonato sotto al filo spinato che separa la frontiera tra Ungheria e Serbia nei pressi della località di Röszke. Scattata con una Canon EOS 5D Mark II, ad alta sensibilità (6400 ISO) e con un tempo lento (1/5 secondi), la fotografia si chiama ”Speranza di una nuova vita”. Il fotoreporter australiano ha raccontato la genesi della foto. “Quella notte, dopo cinque giorni in un campo profugh ho visto un gruppo di circa 200 persone che si muoveva nascondendosi tra gli alberi, lungo la barriera del filo spinato. Mandavano le donne e i bambini e le persone anziane davanti. Abbiamo giocato tutta la notte al gatto e al topo”, ha raccontato il fotografo. “Erano circa le tre del mattino quando ho scattato la foto e non potei utilizzare il flash perché la polizia poteva vedere quella gente. Scattai al chiaror della luna”. Tra gli italiani premiata la serie “In the same boat” di Francesco Zizola, dell’agenzia fotografica Noor, secondo posto nella categoria “Contemporary Issues” e “Lost family portrait” di Dario Mitidieri, terzo nella categoria “People”.

Invia un commento

Puoi utilizzare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>